Realizzata con Baojun, si chiama E300: ha 16,8 kWh di batteria, fino a 305 km di autonomia e comanda la domotica (per ora solo in Cina)

Nell’universo General Motors non gravitano soltanto marchi arcinoti come Chevrolet, Cadillac o Buick. Nella definizione di nuovi equilibri mondiali, GM ha stretti rapporti anche con realtà come la cinese Baojun, Casa che dirà poco ai più e che vede coinvolte anche Saic Motors e Wuling.

Proprio Baojun ha avviato nel 2019 una collaborazione con il colosso dell’elettronica Xiaomi, già attivo nell'automotive attraverso Xpeng (il progetto anti Tesla che ha fatto infuriare Elon Musk). Frutto della partnership la E300: una citycar elettrica supertecnologica che ha davvero poco a che spartire con le microcar cinesi come l'ormai nota Chang-Li da meno di 1.000 euro, di cui abbiamo visto anche "l'unboxing".

Amica della domotica

Dietro un aspetto sbarazzino, accentuato da un corpo vettura dagli sbalzi ridottissimi e dalla colorazione bicolore della carrozzeria, la E300 è moderna e curata. Anche dentro l’abitacolo, dove si cela la novità più succosa del modello.

Fotogallery: Baojun E300

L’auto, infatti, è stata dotata da Xiaomi di un avanzato sistema di infotainment chiamato AloT che non solo permette la massima integrazione e compatibilità con i moderni smartphone e la riproduzione di ogni tipo di contenuto multimediale, ma che dispone di tutta una serie di funzioni accessorie che mettono in comunicazione l’auto con tutta una serie di altri dispositivi connessi.

Come la propria casa, ad esempio, per gli appassionati di domotica. Dall’auto si possono controllare le luci o le tapparelle, si può accedere alle videocamere di sorveglianza o programmare il riscaldamento.

Fino a 305 km di autonomia

La Baojun E300, offerta anche in versione Plus, è lunga solo 2,63 metri, larga 1,65 e alta 1,59. Con un passo di 1,75 metri, offre un abitacolo per tre o quattro persone. Nella versione base ha una batteria da 16,8 kWh che alimenta un motore elettrico da 29 kW-39 CV e garantisce un’autonomia di 260 km.

  • Batteria: 16,8 kWh
  • Potenza Max: 29 kW o 40 kW (Plus)
  • Autonomia: 260 o 305 km (Plus)
  • Prezzo (Cina): a partire da 7.000 euro
Baojun E300

La versione Plus dispone invece di motore più potente (40 kW-55 CV) e autonomia di 305 km, ma non sono stati resi noti i dettagli sulla batteria. Arriverà in commercio entro la fine dell’anno, purtroppo per il momento solo sul mercato cinese, ad un prezzo di partenza di poco superiore ai 7.000 euro. Una cifra molto interessante, che potete paragonare con i prezzi delle elettriche in Italia grazie al nuovo listino delle auto elettriche con gli incentivi 2020.