Dopo l'urto a 160 km/h la berlina si è letteralmente spaccata a metà e le celle della batteria sono schizzate dappertutto

A guardare le immagini si stenta a crederlo ma è realmente accaduto: dopo il pauroso incidente che lo ha visto coinvolto a bordo della sua Tesla Model 3, tal Dylan Milota è uscito sano e salvo dall’auto e si è allontanato dal luogo dello schianto.

È accaduto a Corvallis, una cittadina dell’Oregon, e a quanto pare Milota, ragazzo di 21 anni che guidava sotto l’effetto di stupefacenti, viaggiava a circa 100 miglia orarie, pari a 160 km/h, quando ha perso il controllo della sua berlina elettrica. Ha sbattuto contro un primo ostacolo a bordo strada e poi ha carambolato per circa 100 metri fino a schiantarsi su due alberi. Che andasse ad una velocità spropositata lo si capisce, tra l’altro, dai danni riportati dall’auto.

Miracolosamente illeso

Quella che si sono trovati davanti gli agenti di polizia accorsi sul luogo dopo aver ricevuto una serie di segnalazioni ha lasciato tutti a bocca aperta. L’auto, i cui airbag sono tutti esplosi, si è letteralmente aperta in due. Gli agenti si sono avvicinati in cerca di feriti ma non hanno trovato nessuno né a bordo né nelle vicinanze.

Fotogallery: Tesla Model 3: ecco le foto dell'incidente in Oregon

Alla ricerca del conducente hanno incontrato Milota a tre isolati di distanza. Il ragazzo si trovava in stato confusionale, sia per la botta sia perché aveva assunto droghe, ma camminava incredibilmente sulle sue gambe.

Batterie ovunque

Dopo aver fermato il giovane gli agenti di polizia sono dovuti tornare sul luogo dove giaceva la Model 3 e hanno dovuto ripulire tutta l’area. Nell’impatto, infatti, la Tesla ha subito gravi danni anche alla batteria e ha perso tutto intorno una quantità enorme di celle.

Tesla Model 3 Corvallis Crash

Alcune di queste sono state letteralmente sparate in aria, hanno raggiunto un’abitazione lì vicino spaccando il vetro di una finestra e finendo sul letto dei proprietari che, ciliegina sulla torta, a quel punto ha pure preso fuoco.

Come se non bastasse, la Tesla Model 3, che ha divelto un palo della luce e distrutto una centralina telefonica, nell’impatto ha perso pure una ruota, che è andata a impattare contro le tubature dell’acqua di un condominio, rompendole e provocando l’allagamento di alcuni locali al pian terreno.