L'elettrica americana ottiene il massimo punteggio nei crash test europei di valutazione della sicurezza stabilendo il nuovo record per il 2019

Tra le ultime vetture sottoposte ai test EuroNCAP c'è anche la Tesla Model 3. L'elettrica californiana ha superato l'esame a pieni voti, portando a casa le 5 stelle. L'auto ha fatto registrare ottimi risultati sia nell'impatto frontale contro una barriera deformabile (che è uno dei fattori principali di valutazione fin dal 1997) sia nei dispositivi di assistenza alla guida.

Riguardo a questo, la Model 3 è risultata tra le migliori di sempre nel mantenimento della corsia, nel funzionamento del cruise control adattativo e nella frenata d'emergenza. In totale, la Tesla Model 3 ha portato a casa un punteggio di 94 su cento, stabilendo il nuovo record per quanto riguarda il 2019.

Protezione adulti al top

A livello di protezione degli adulti, l'auto ha raggiunto il 96% pur non essendo dotata di airbag per le ginocchia del conducente. Nell'impatto frontale fuori asse contro una barriera deformabile la berlina elettrica ha raccolto 8 punti su 8, mentre nell'impatto frontale totale ha stabilito 7,7 punti su 8, facendo registrare una piccola criticità solo a livello del busto del passeggero posteriore. Nell'impatto laterale contro un palo, la Model 3 ha fatto segnare 15,3 punti su 16, mentre nell'impatto posteriore, che valuta la forza del colpo di frusta, ha toccato 1,7 punti su 2.

Tesla Model 3 Crash Test EuroNCAP

Tutto ok anche per bambini e pedoni

L'EuroNCAP, come sempre, ha valutato anche la sicurezza per i bambini a bordo e per l'impatto con i pedoni. Nel primo frangente la Tesla Model 3 ha segnato uno score dell'86%, risultando carente soprattutto a livello di dotazione, non avendo attacchi Isofix anteriori e nessun sistema CRS di ritenuta bambini.

Nell'impatto pedoni, invece, l'auto ha fatto registrare qualche carenza soprattutto a livello di deformabilità del cofano motore sulle zone laterali e in quella vicina al parabrezza. Per questo non è andata oltre un comunque soddisfacente 74%.

Tesla Model 3 Crash Test EuroNCAP

AutoPilot senza brutte sorprese

Dove la Tesla Model 3 è risultata nettamente superiore alla media è stato invece alla voce “Safety Assist”. In tema di dispositivi di assistenza alla guida l'auto ha segnato un ottimo 94% mostrando il corretto funzionamento di tutti i sistemi di bordo sia di giorno sia di notte.

L'auto si è sempre fermata in tempo sia di fronte ad un pedone che attraversava la strada sia in presenza di un ciclista. Senza inconvenienti anche il riconoscimento e l'arresto in presenza di una vettura che ostacolava la marcia.

Fotogallery: Tesla Model 3 Crash Test EuroNCAP