Confermato l'arrivo di celle con densità aumentata del 5% sulla Long Range, che ora arriva a percorrere 580 km con una ricarica

Panasonic è stata di parola. In attesa di arrivare a definire un processo di produzione delle batterie 4680, la Casa giapponese aveva promesso un incremento di densità delle proprie batterie, e così è stato. Adesso è la stessa Tesla a confermare i progressi ottenuti dl suo partner strategico sulle celle agli ioni di litio.

Come? Non direttamente, ma attraverso i documenti che la Casa spedisce ai clienti europei prima della consegna delle auto, per permettere loro di avviare le pratiche di registrazione. Sui documenti in questione, per le Model 3 Long Range AWD si legge – come riportato sul sito tedesco tff-foum.de – che la batteria ha una capacità di 82 kWh.

Una crescita graduale

Un risultato (anche) figlio degli investimenti di 100 milioni di dollari che proprio Panasonic ha investito nella Gigafactory Nevada per rinsaldare la collaborazione con la Casa di Palo Alto. Le nuove celle, ancora delle batterie 2170, come annunciato recentemente dai vertici dell’azienda nipponica, hanno una densità incrementata del 5% e una potenza maggiore del 10%.

batterie Panasonic

 

Autonomia da record

Le nuove batterie, che arriveranno verosimilmente insieme alle versioni 2021 della Model 3, quelle con il restyling, permetteranno alla berlina californiana di incrementare le prestazioni anche in termini di autonomia. Guardando ai dati del sito italiano si scopre che la Long Range può percorrere 580 km con una sola ricarica (secondo il ciclo WLTP) mentre prima non andava oltre i 544.