La futuristica auto solare Lightyear One ha trovato chi si occuperà della sua costruzione: sarà il gruppo finlandese Valmet, che ha siglato una lettera d’intenti con la startup madre del progetto per avviare la costruzione all’inizio del 2022.

I primi prototipi vedranno la luce già a gennaio, ma la produzione entrerà nel vivo dal prossimo giugno. Per questo agosto, invece, è prevista la chiusura dell’affare, con la firma sul contratto definitivo.

Le specifiche

Berlina lunga 5 metri, One nasce da un’idea dell’olandese Lighyear, società fondata nel 2016. La vettura è stata presentata nel 2019, cominciando a incuriosire non solo per il suo particolare sistema di "ricarica", ma anche per la sua autonomia, che grazie ai pannelli fotovoltaici installati sul tetto supera i 700 chilometri. La scocca, all'insegna della leggerezza, è realizzata in alluminio e carbonio e l'auto è dotata di una batteria da 60 kWh. Il prezzo? Sarà di 150.000 euro (Iva esclusa), ma ancora non ci sono dettagli sull'effettiva disponibilità anche per l'Italia.

  • 0-100 km/h: meno di 10 secondi
  • Consumo di energia: 83 Wh/km (WLTP) senza aria condizionata
  • Autonomia: 725 km (WLTP)
  • Dimensioni: 5.057 mm di lunghezza / 1.898 mm di larghezza / 1.426 mm di altezza
  • Autonomia dopo 1 ora di ricarica con celle solari: 12 km
  • Autonomia dopo 1 ora di ricarica a 3,7 kW: 35 km
  • Autonomia dopo 1 ora di ricarica a 22 kW: 209 km
  • Autonomia dopo 1 ora di ricarica a 60 kW: 570 km
  • Prezzo: 150.000 euro (Iva esclusa)

“Modello esclusivo”

“La nostra attenzione alla eMobility e ai sistemi di batterie – ha dichiarato Olaf Bongwald, Ceo di Valmet – ci rende i predestinati a ridefinire la mobilità. Siamo contenti che Lightyear ci abbia selezionato come partner di produzione”.

Il boss di Lightyear, Lex Hoefsloot, ha aggiunto: “Due anni fa abbiamo annunciato il nostro prototipo One. Siamo davvero entusiasti di aver trovato un partner di produzione con cui costruire questo modello esclusivo”.

Fotogallery: Il prototipo di Lightyear One