L’obiettivo è raggiungere la carbon neutrality in tutto il ciclo di vita dei prodotti entro il 2050. Per questo motivo Nissan ha lanciato a fine novembre la sua ambiziosa strategia di elettrificazione chiamata “Nissan Ambition 2030”.

Ma non c’è solo la visione a fine decennio (e oltre) tra i progetti messi in cantiere. Il costruttore giapponese ha perciò annunciato oggi altre tre iniziative che traghetteranno la società verso un futuro completamente a zero emissioni.

Dipendenti verdi

La prima ha per protagonista l’elettricità pulita e generata al 100% da fonti di energia rinnovabile, che la Casa nipponica venderà ai suoi dipendenti nella regione di Kanto a partire dal 2022. In più Nissan si è messa alla ricerca di un partner commerciale per offrire piani tariffari agevolati a chi guida le auto elettriche Leaf e Ariya.

Foto - Nissan Chill-Out concept
Concept della Nissan Chill-Out, erede della Leaf

Una City ancora più Smart

Contemporaneamente il costruttore ha firmato un accordo di collaborazione con il Super City AiCT Consortium per lanciare un progetto green nella cosiddetta Smart City nella città di Aizuwakamatsu (prefettura di Fukushima).

“Le due parti – scrivono le società – esploreranno congiuntamente la gestione dell’energia su larga scala incentrata sui veicoli elettrici, i metodi per utilizzare l’energia rinnovabile, nuovi modi di possedere i veicoli elettrici ed eseguiranno test sul campo a lungo termine”.

Ad aprile verranno poi installati i pannelli solari sopra gli uffici del Consorzio nella Smart City. Serviranno per ricaricrare le Ariya e fornire elettricità all’edificio. “Il progetto utilizzerà l’intelligenza artificiale per prevedere l’utilizzo dei veicoli elettrici e lo stato della batteria”.

external_image

Il car sharing elettrico

Ultima, ma non meno importante, la doppia alleanza con Sumitomo Corporation e Sumitomo Mitsui Auto Service Company, con cui Nissan ha firmato una partnership chiamata “Decarbonization Support Partnership for Local Governments”.

Consiste in una collaborazione con i Governi locali che rappresentano circa 110 milioni di persone e prevede l’utilizzo di elettricità pulita nelle zone e la decarbonizzazione del trasporto locale attraverso un servizio di car sharing. Così l’elettrificazione di Nissan si fa sempre più ampia.

Fotogallery: Nissan Ariya