Stellantis e Ample hanno siglato un accordo di collaborazione per il battery swap. In futuro, recandosi in stazioni dedicate, in meno di cinque minuti sarà possibile sostituire la batteria di un modello elettrico con un'altra completamente carica.

Il lancio del programma pilota è fissato per il 2024 a Madrid e coinvolgerà una flotta di cento Fiat 500e nell'ambito del servizio di car sharing Free2move di Stellantis. Negli anni successivi, l'idea è di espandere questo progetto a sempre più mercati, non solo nel Vecchio Continente.

Un vero e proprio "pit stop"

Le batterie della Ample (inserita dal TIME nella lista delle 100 aziende più influenti del 2023) sono progettate per sostituire quelle preesistenti nei veicoli elettrici, grazie al design modulare che consente l'installazione in diversi veicoli senza la necessità di riprogettare le piattaforme. Le stazioni di scambio delle batterie di Ample possono essere installate in aree pubbliche in tre giorni.

Ma come funziona il battery swap? In pratica, quando un veicolo con tecnologia Ample si avvicina a una stazione, viene automaticamente riconosciuto e, una volta parcheggiato, il conducente può avviare la sostituzione della batteria tramite un'applicazione per dispositivi mobili, ottenendo una batteria completamente carica in meno di cinque minuti.

Questa tecnologia sarà disponibile per i clienti di veicoli elettrici in abbonamento, riducendo il costo iniziale del veicolo e consentendo agli acquirenti di aumentare la longevità dell'auto stesso, che sarà sempre alimentata da una batteria carica e performante.  

Le dichiarazioni

Ricardo Stamatti, Senior Vice President della Business Unit Charging & Energy di Stellantis, ha presentato la collaborazione:

“La partnership con Ample è un ulteriore esempio di come Stellantis stia esplorando tutte le soluzioni che consentono la libertà di mobilità per i nostri clienti di veicoli elettrici.

In aggiunta ad altri progetti su cui siamo focalizzati, la soluzione Modular Battery Swapping di Ample offre ai nostri clienti una maggiore efficienza energetica, prestazioni eccezionali e riduce l’ansia da ricarica. Non vediamo l’ora che si avvii il programma pilota con la nostra eccezionale Fiat 500e”.

Segue Khaled Hassounah, CEO di Ample:

“In Ample crediamo che rendere i veicoli elettrici accessibili a tutti senza compromessi sia l’unico modo per avere un impatto significativo sulla riduzione delle emissioni. Gli ambiziosi obiettivi di elettrificazione di Stellantis, la propria gamma di veicoli elettrici e l’impegno del team manageriale fanno di Stellantis un partner perfetto per raggiungere i nostri obiettivi.

L’offerta di veicoli elettrici competitivi che possono anche ricevere una carica completa in meno di cinque minuti contribuirà a rimuovere gli ostacoli che ancora si frappongono alla diffusione dei veicoli elettrici. Non vediamo l’ora di lavorare con Stellantis per implementare la nostra soluzione comune”.