Ample, startup californiana che si occupa di scambio delle batterie per veicoli elettrici, ha recentemente presentato la sua stazione di battery swap di seconda generazione

L'azienda, al momento, conta dodici hub di scambio batterie di prima generazione nell'area di San Francisco e due a Madrid, in Spagna. Le stazioni in California effettuano centinaia di scambi di batterie ogni giorno nell'ambito di un programma pilota con Uber, partner di Ample, e sono in servizio dal 2021.

Un cambio in 5 minuti

La stazione di sostituzione delle batterie di seconda generazione presenta alcuni notevoli miglioramenti. Innanzitutto, cosa forse più importante, dimezza i tempi di sostituzione, passando da 10 a 5 minuti. Un altro grande miglioramento è poi il design. Le nuove stazioni sono "a scomparsa", per facilitare l'uscita dal sito dopo il cambio della batteria. 

Ample battery swap second generation
Ample battery swap second generation

Anche la sicurezza è stata migliorata, perché le stazioni di seconda generazione consentono ai passeggeri di entrare e uscire in sicurezza dal veicolo durante il processo di sostituzione della batteria, cosa che non possono fare con le precedenti. Questo è possibile perché ora è l'intera piattaforma a sollevarsi e non il solo veicolo. 

Tutti i moduli di cui si ha bisogno

Ample ha adottato un approccio diverso rispetto agli altri operatori che attualmente offrono servizi di sostituzione delle batterie (NIO, per esempio). Infatti, non sostituisce un singolo pacco batteria di grandi dimensioni. Ample sostituisce invece singoli moduli di batteria e può decidere di volta in volta il numero da sostituirne per ogni sostituzione. Ad esempio, un cliente può aver bisogno di una batteria da 30 kWh per la settimana lavorativa, ma poi vuole un pacco da 90 kWh per i viaggi più lunghi nei fine settimana. 

È interessante notare che Ample afferma che la sua architettura di sostituzione della batteria consente all'azienda di offrire la sostituzione della batteria come opzione per qualsiasi EV esistente e futuro, senza costringere il produttore a riprogettare il veicolo. Al momento è difficile capire come questo potrà succedere, ma l'azienda dice anche che è attualmente in trattativa con 5 grandi Case automobilistiche per offrire un'opzione di leasing delle batterie attraverso Ample e che presto ci saranno annunci in merito.

Ample Aims To Spread A Battery Swapping System For All EVs

Moduli batteria intercambiabili di Ample 

Attualmente, solo Fisker si è impegnata a offrire il modello di leasing e sostituzione delle batterie di Ample e lo offrirà ai clienti nel primo trimestre del 2024

Si parte da Tokyo

Le stazioni di scambio batterie di Ample sono costruite nello stabilimento californiano dell'azienda e vengono consegnate in tre sezioni, per consentire un'installazione facile e veloce. Ogni stazione richiede una potenza dalla rete di 100 kW, una richiesta di elettricità drasticamente inferiore a quella di un tipico sito di ricarica rapida a corrente continua, che arrivano a 350 kW

Ample, nel presentare la propria stazione di battery swap di seconda generazione, ha annunciato che la prima installazione avverrà a Tokyo verso la fine di quest'anno. Ha inoltre in programma di installarne un'altra dozzina in Spagna e negli Stati Uniti.