La Porsche Taycan è stata recentemente sottoposta a un aggiornamento di metà carriera che ne ha ritoccato le linee esterne e le dotazioni. I più grandi cambiamenti, però, hanno riguardato la meccanica, migliorata in diversi dettagli, tra cui il pacco batterie.

La nuova Taycan è ora in grado di percorrere più strada con una singola ricarica, fino a 657 km (WLTP). Scopriamo dunque come è stato possibile ottenere questo risultato grazie a un'intervista fatta dai nostri colleghi di InsideEVs US agli ingegneri responsabili del progetto durante l'evento stampa di presentazione dell'auto.

Batteria tutta nuova

La Porsche Taycan 2024 ha abbandonato il precedente pacco batterie NMC 712 (Nichel Manganese Cobalto) in favore di un nuovo accumulatore con chimica NMC 811, ovvero composto da otto parti di nichel, una di manganese e una di cobalto.

Se non siete esperti di batterie, si tratta di un elemento con maggiore densità energetica, simile a quello adottato dalla nuova Porsche Macan ma, in base a quanto dichiarato da Klaus Wipfler, uno degli ingegneri responsabili delle batterie ad alto voltaggio della Taycan, con una chimica esatta leggermente diversa.

Porsche Taycan Cutaway

Sulla versione precedente, il pacco batterie standard della Taycan aveva una capacità netta di 71 kWh (79,2 kWh totali), numeri che per la Performance Battery Plus delle versioni più sportive diventavano di 83,7 kWh (93,4 kWh totali).

Porsche Taycan Cutaway

Con l'aggiornamento, la Taycan può vantare un pacco batterie da 82,3 kWh netti (89 kWh totali) e nel secondo caso da 98 kWh netti (105 kWh totali). Secondo le parole di un portavoce Porsche, la batteria di base è più o meno equivalente al vecchio accumulatore, mentre la Performance Battery Plus fa un ulteriore passo in avanti in termini di efficienza e di tecnologia ed è in grado di garantire fino a 657 km (WLTP).

2025 Porsche Taycan Turbo S Sport Turismo First Drive

Calore gestito meglio

Un'altra modifica apportata da Porsche alla Taycan 2024 riguarda il sistema di gestione termica dell'auto, che ha permesso di aumentare la finestra di temperatura operativa ideale per la batteria e aumentare il range di disponibilità della ricarica in corrente continua, ora a partire da 15 gradi Celsius.

Insieme, gli ingegneri Porsche hanno scelto di dotare l'auto anche di una nuova pompa di calore più efficiente, abbinata a un compressore HVAC da 800 volt. Insieme aumentano il riscaldamento e il raffreddamento della batteria.

Porsche Taycan Cutaway

Un ruolo fondamentale nella partita dell'efficienza della Taycan sono anche i nuovi cerchi in lega dal design specifico, ricoperti da pneumatici ad alta efficienza. Tutti i modelli Taycan, inoltre, sono ora dotati anche di un nuovo motore posteriore e di un nuovo inverter: entrambi più efficienti rispetto alle vecchie unità.

Sul virtual cockpit ora è anche possibile visualizzare la temperatura della batteria e la velocità di ricarica massima possibile in quel determinato momento. Quest'ultima, in particolare, viene calcolata in base alla temperatura, allo stato di carica e a una serie di altri fattori.

Test di autonomia della Porsche Taycan del 2025

Di serie sulla taycan 2024 c'è pure il pianificatore di ricarica, che indirizza verso una stazione di ricarica appropriata lungo il viaggio e preriscalda automaticamente la batteria per poter ricaricare fino a una potenza di 320 kW.

Ma non solo. Parlando di frenata rigenerativa, la nuova Taycan può accumulare energia a una potenza massima di 400 kW quando si preme sul pedale sinistro, rispetto ai 320 kW della versione precedente: prima la sola frenata rigenerativa era operativa fino a un massimo di 0,3 g, ora fino a 0,5 g.

2025 Porsche Taycan Turbo GT

Christian Wolfsried, responsabile della progettazione del telaio della Taycan, ha detto:

"L'intera strategia di recupero è sempre finalizzata a mantenere l'auto stabile. Abbiamo migliorato la resistenza alla frenata quando non si frena", dice. "Immaginate che quando si rilascia il freno, le pastiglie a volte si attaccano al disco. Ora abbiamo una molla più forte che spinge via le pastiglie". 

In teoria, il nuovo motore posteriore consente alla sportiva tedesca una rigenerazione ancora maggiore rispetto al passato, ma sappiamo bene che una frenata troppo brusca al posteriore potrebbe rendere l'auto poco stabile.

In base a quanto specificato dagli ingegneri, infatti, i picchi di 400 kW di frenata rigenerativa si vedranno solo quando si rallenterà davvero molto bruscamente da velocità elevate.

La nuova Porsche Taycan 2024 vista dal vivo

Fotogallery: Porsche Taycan 2024, il pacco batterie