Il marchio cinese NIO lancia in Germania un nuovo SUV. Si chiama EL6 ed è la nuova ammiraglia di casa (in gamma ci sono la grande berlina ET7 e i SUV EL6 ed EL7). La EL8 è lunga 5,10 metri, alta 1,75 metri, e, sebbene sia basata sulla stessa piattaforma delle EL7 e ET7 ha una carrozzeria più leggera in alluminio e trazione integrale da 480 kW.

Finora NIO ha in programma solo auto a 400 volt, ma si tratta di una lacuna significativa, in particolare per i veicoli di alta classe come la nuova EL8, soprattutto perché la Mercedes EQS riceverà presto un sistema a 800 volt e Xpeng sta già utilizzando il livello di tensione superiore nella gamma media (nella G6). Per il resto, la EL8 è di alto livello tecnico e rappresenta una buona alternativa alla Mercedes EQS, molto più costosa. Quest'ultima, tuttavia, offre un'autonomia nettamente superiore. 

Trazione e batterie

La NIO EL8 viene offerta esclusivamente con una trazione integrale da 380 kW. Si tratta di una caratteristica insolita: mentre normalmente si utilizza una macchina a magneti permanenti (PSM) nella parte posteriore e una macchina asincrona (disinnestabile) nella parte anteriore, qui avviene il contrario: un PSM lavora all'anteriore e un ASM al posteriore. Si tratta quindi di una trazione integrale permanente.

Questo non è l'ideale in termini di efficienza, ma l'ASM è più economico perché non ha bisogno di magneti costosi. Per inciso, i veicoli di fascia media ET5 ed EL6 e la nuova berlina da 800 volt ET9 utilizzano un PSM al posteriore e un ASM all'anteriore.

NIO EL8 (2024)

NIO EL8 (2024), gli interni

I motori sono stati sviluppati da una società sorella chiamata Nio XPT. Per una maggiore efficienza, NIO utilizza la tecnologia del carburo di silicio per gli inverter, però non è stato detto se questa viene utilizzata su entrambi gli assi.

Come accumulatori di energia vengono offerte le note batterie da 75 e 100 kWh. Si tratta di valori lordi, come NIO rivela per la prima volta. I valori netti sono rispettivamente 73,5 kWh e 90,0 kWh. L'autonomia WLTP della versione base è di 390 km, troppo poco per la classe superiore di lusso. La versione da 100 kWh raggiunge comunque un'autonomia di 510 km per la classe.

Si nota che il consumo di energia è inferiore con la batteria più grande. Come è possibile? La batteria più grande ha una maggiore densità energetica (gravimetrica), motivo per cui non è molto più pesante dell'altra. Inoltre, la batteria grande causa meno perdite durante l'erogazione di energia. Ciò è dovuto presumibilmente al fatto che lavora a una tensione più alta, quindi le correnti sono più basse - e meno corrente significa sempre meno perdite (di calore).

La ricarica avviene tramite un caricatore di bordo da 11 kW o con corrente continua. Con la batteria piccola sono possibili solo 140 kW, il che si traduce in una velocità di carica (piuttosto inferiore alla media) di 1,7 kWh/min. Con la batteria grande, dovrebbero essere possibili 185 kW con le tradizionali colonnine a corrente continua (come quelle di Ionity, che erogano 500 ampere). Anche questa capacità di ricarica è ancora scarsa rispetto alla concorrenza: il tempo di ricarica specificato di 40 minuti è troppo lungo. 240 kW possono essere raggiunti solo con colonnine da 660 ampere (che raramente si trovano).

Prezzi e concorrenza

I prezzi della EL8 in Germania partono da 82.900 euro senza batteria; la versione Executive costa 5.000 euro in più. Come sempre con NIO, chi desidera possedere la batteria deve rinunciare all'uso delle stazioni di cambio batteria. Il sovrapprezzo per la batteria piccola è di 12.000 euro e di 21.000 euro per la batteria grande.

Per fare un confronto: l'EL7 era disponibile in Germania con la batteria piccola a partire da poco meno di 87.000 euro, mentre con la batteria grande bisognava sborsare quasi 96.000 euro. Il SUV Mercedes EQS è disponibile solo a partire da 110.801 euro; per questo si ottiene un veicolo a trazione posteriore con soli 265 kW, ma con un'autonomia notevolmente superiore (fino a 719 km).

La EL8 sarà consegnata a partire da settembre. Per quanto riguarda i nuovi dazi europei, Nio ha dichiarato ad Automobilwoche che il suo impegno nei confronti del mercato europeo rimane inalterato. "Continueremo a rifornire i nostri clienti e a cercare nuove opportunità per noi nonostante il protezionismo", ha detto il produttore cinese.

La scheda tecnica

  Nio EL8 standard Nio El8 Long Range
Sistema di trazione
AWD 480 kW, 850 Nm (PSM con 180 kW all'anteriore, ASM con 300 kW e inverter SiC al posteriore) 
0-100 km/h / velocità massima 4,1 sec / 200 km/h
Consumo di energia WLTP 22,0-23,1 kWh/100 km 21,2-22,3 kWh/100 km
Batteria netta / autonomia WLTP 73,5 kWh / 375-390 km 90,0 kWh / 487-510 km
Potenza massima di ricarica AC/DC 11/140 kW 11/185 kW
Tempo di ricarica DC (10-80%) 30 minuti 40 min
Velocità di carica DC 1,7 kWh/min 1,6 kWh/min
Prezzo senza batteria
82.900 euro (Comfort) 87.900 euro (Executive)
Prezzo con batteria
94.900 euro (Comfort) 99.900 euro (Executive)

103.900 euro (Comfort) 108.900 euro (Executive)

Fotogallery: NIO EL8 (2024)