Con l'ultima generazione le due berline ibride compiono un ulteriore salto in avanti e si rinnovano nello stile e nei contenuti

Da ormai diversi anni, Hyundai offre soluzioni di mobilità “green”. Lo dimostra la trasversalità di alcune delle sue gamme. Su tutte, quella della berlina Ioniq, disponibile in variante full hybrid e plug-in hybrid (oltre che elettrica), che proprio in quest'ultimo periodo è stata sottoposta a un profondo restyling che ne ha modificato tanto lo stile, quanto i contenuti.

Le due varianti ibride della berlina – unica auto al mondo ad offrire tre alimentazioni green su un’unica carrozzeria - sfoggiano così uno stile più fresco e moderno, adottando soluzioni tecniche e tecnologiche che le permettono di essere sempre più connessa e sicura.

Moderna e stilosa

Il rinnovamento estetico è avvenuto nel segno della continuità, con piccoli interventi mirati che hanno rinfrescato le linee del modello, senza stravolgerne le forme. Ma nonostante questo, basta una veloce occhiata per notare la nuova trama della grande griglia anteriore, accanto alla quale si sviluppano inediti fari con tecnologia Full Led, che creano una sorta di continuità con le luci di posizione, anch'esse a Led, presenti ai lati del paraurti.

Lo stesso trattamento è stato riservato anche ai gruppi ottici posteriori, che pur conservando le forme di sempre, sfoggiano ora un nuovo design interno della calotta.

Plug-in Hyundai IONIQ

Connettività al top

Ma le novità più importanti sono quelle che si concentrano negli interni. Rispetto alla precedente generazione la plancia è stata profondamente rivista.

I materiali sono di qualità superiore e più morbidi al tatto e al centro svetta il nuovo schermo touch da 10,25 pollici del sistema di infotainment con il Bluelink®, che sfruttando la ricezione offerta da una sim dati, permette di gestire numerose funzioni dell’auto da remoto e avere aggiornamenti in tempo reale su traffico o sulle condizioni del meteo.

A questo si somma la compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto. Con la funzione Multi-Bluetooth poi, è possibile collegare fino a due cellulari contemporaneamente.

Plug-in Hyundai IONIQ

Powertrain più “green”

Sotto il cofano, l’ultima generazione della Ioniq Hybrid e Plug-in Hybrid presentano un motore endotermico da quattro cilindri 1.6 GDi da 105 CV e 147 Nm di coppia. Sulla Hybrid questo è abbinato a un motore elettrico a magneti permanenti che eroga 43,5 CV e 170 Nm, alimentato da una batteria agli ioni di litio da 1,56 kWh posizionata sotto al divano posteriore, che permette alla vettura di muoversi in modalità completamente elettrica fino a una velocità di 120 km/h. La Plug-in Hybrid, naturalmente, può fare affidamento su una componente elettrica più potente. Qui, infatti, il motore elettrico sviluppa 60,5 CV e 170 Nm e grazie a una batteria agli ioni di litio da 8,9 kWh, è possibile percorrere fino a 52 km a zero emissioni. Per entrambi i modelli, la potenza massima di sistema è di 141 CV, mentre la coppia si attesta su un picco di 265 Nm.

Plug-in Hyundai IONIQ

Ancora più efficiente

Con la nuova generazione debutta un inedito sistema predittivo in grado di modificare l'andamento della vettura in base alla presenza di salite o discese lungo il percorso, ottimizzando così il recupero dell'energia. E proprio a proposito del recupero dell'energia, sulle nuove Ioniq Hybrid e Plug-in Hybrid arriva anche il sistema di gestione manuale della frenata rigenerativa. Attraverso i paddle posizionati dietro il volante, infatti, è possibile aumentare o diminuire la potenza frenante del veicolo, relegando al pedale del freno la sola funzione di arresto totale dell'auto. Un bel vantaggio soprattutto nella guida in città.

Plug-in Hyundai IONIQ

Sempre più sicura

Novità importanti arrivano anche sul fronte della sicurezza. Con l’avanzato pacchetto Hyundai SmartSense, infatti, la nuova Ioniq può fare affidamento di serie su Frenata Automatica con riconoscimento di veicoli, pedoni e ciclisti, Smart Cruise Control, Mantenimento Attivo della Corsia, Rilevamento della Stanchezza del Conducente e Gestione Automatica dei Fari Abbaglianti. A queste funzioni, poi, si possono aggiungere Rear Cross-Trafic Collision Warning, Monitoraggio Degli Angoli Ciechi, Lane Following Assist e Rilevatore dei Limiti di Velocità.

 

Contenuto sponsorizzato

Fotogallery: Hyundai IONIQ Plug-in