Sono plug-in e hanno ricarica rapida. Montano il 1.3 da 160 CV abbinato a un elettrico da 102 CV

Si allarga ancora la gamma delle nuove Mercedes Classe A e Classe B. I due modelli della Casa di Stoccarda si declinano infatti in un'inedita variante ibrida plug-in. Si chiama 250e, è disponibile anche sulla Classe A Sedan, ed è spinta da un powertrain che abbina al 1.3 turbo-benzina da 160 CV e 250 Nm un motore elettrico sincrono da 102 CV e 300 Nm inserito all'interno del cambio a doppia frizione a 8 marce 8F-Dct.

L'unità elettrica è alimentata da una batteria agli ioni di litio posta sotto il bagagliaio dalla capacità di 15,6 kWh e dal peso di 150 kg: ruba un pochino di spazio al vano posteriore, ma grazie al riposizionamento del serbatoio della benzina e ad un nuovo impianto di scarico che termina al centro della vettura, la capacità di carico non subisce riduzioni consistenti.  

Mercedes-Benz A 250e e B 250e (2019)

Prestazioni brillanti e consumi ridotti

Le nuove Classe A e Classe B 250e possono contare su una potenza complessiva di 218 CV e su un picco di coppia di 450 Nm. Le prestazioni sono brillanti: alla Classe A 250e bastano 6"6 per scattare da 0 a 100 km/h. Ne servono 6"7 alla Classe A Sedan e 6"8 alla Classe B. Tutte e tre le auto riescono inoltre a raggiungere una velocità massima superiore ai 230 km/h (235 per Classe A e Classe B e 240 per Classe A Sedan).

Mercedes-Benz A 250e e B 250e (2019)

A fronte di performance di tutto rispetto, le nuove versioni 250e dichiarano consumi ridotti all'osso. Si parla di valori compresi tra 1,4 e 1,7 litri per 100 km in base al modello. Stupisce anche l'autonomia in modalità a zero emissioni. Le nuove Mercedes PHEV infatti sono in grado di percorrere fino a 69 km (WLTP) senza necessità di accendere il 1.3. Diventano addirittura 75 se si adotta un ciclo omologativo NEDC.

Mercedes-Benz A 250e e B 250e (2019)

Si ricarica anche a corrente continua

Per fare il pieno d'energia alle Classe A e Classe B 250e servono 1 ora e 45 minuti se si sfrutta un normale wallbox da 7,4 kW. Le nuove ibride plug-in della Casa di Stoccarda, però, possono essere ricaricate anche alle colonnine rapide a corrente continua. In questo caso, in soli 25 minuti si riporta la batteria all'80%.  

Le nuove 250e introducono anche due inedite modalità di guida. Selezionando "Battery Level" si massimizza l'autonomia a zero emissioni, mentre scegliendo la "Electric" si viaggia esclusivamente in elettrico a meno a che non si prema a fondo sul pedale del gas. Come molte elettriche pure, su queste plug-in hybrid sono dotate di palette al volante dalle quali si può regolare la quantità di energia da recuperare nelle fasi di rilascio e di frenata. 

 

 

 

 

Fotogallery: Mercedes-Benz Classe A e Classe B 250e