L'eCitan sarà realizzato con Renault e Nissan

La famiglia dei veicoli elettrici di Mercedes è destinata ad allargarsi nel prossimo futuro. La nuova generazione del Citan, infatti, verrà proposta anche in un'inedita variante completamente elettrica. Un passo importante per il futuro elettrificato del costruttore tedesco, che interesserà sia la divisione automobili con la versione passeggeri, sia la divisione van con la versione furgone.

In collaborazione

Esattamente come per la generazione attualmente a listino, anche la prossima serie del multispazio della Stella sarà realizzato in collaborazione con Renault-Nissan. Il design del Citan, ovviamente, seguirà il linguaggio stilistico di Mercedes e la variante elettrica, nello specifico, sarà caratterizzata da linee dedicate, ispirate ai modelli a zero emissioni attualmente in commercio.

Gamma van al completo

La gamma dei van elettrici di Mercedes Benz sarà così ancora più completa, oltre il Citan, del quale però non conosciamo ancora i dati tecnici, sono già sul mercato oppure arriveranno a breve: eVito, eSprinter ed EQV. Questo permetterà alla divisione veicoli commerciali leggeri del brand tedesco di offrire un'alternativa quasi per ogni esigenza. L'eVito ha una batteria da 41,4 kWh e un'autonomia compresa fra 100 e 150 km. L'eSprinter è disponibile con due batterie: da 41,4 oppure 55 kWh e autonomia rispettivamente di 115 km e 150 km. Superiori i dati della EQV, che ha una batteria da 100 kWh, dei quali 90 quelli sfruttabili, e autonomia fino 405 km. L’EQV sarà sul mercato da inizio 2020.

Mercedes-Benz Citan (ICE)