Attive tutte le 200 colonnine del progetto congiunto tra Italia e Austria

A tre anni dalla presentazione, arriva oggi a compimento il progetto EVA+. Tutte le 200 stazioni di ricarica previste sono state ufficialmente attivate. Si trovano lungo le principali strade a lunga percorrenza di Italia e Austria. 

Ricarica veloce dalla Sicilia all’Austria

Le 200 stazioni di ricarica veloce EVA+ hanno una potenza da 50 kW. Ogni colonnina è in grado di ricaricare due veicoli alla volta, che in circa una trentina di minuti possono fare il pieno d’energia. Sul territorio italiano sono sono state installate 180 stazioni, mentre in Austria ce ne sono 20. Le postazioni di ricarica sono compatibili con tutte le auto elettriche attualmente in commercio e rispettano gli standard internazionali CCS, CHAdeMO e Type 2.

EVA+

Il programma EVA+

Le postazioni di ricarica sono il risultato del progetto europeo EVA+ per lo sviluppo della mobilità elettrica tra Italia e Austria, nato nel 2016. Al programma cofinanziato dalla Commissione Europea in ambito del “Connecting Europe Facility” hanno partecipato varie aziende del settore energia, come Enel, Verbund e SMATRICS oltre che del settore autovetture: Renault, Nissan, BMW Group e Volkswagen Group Italia. Per accedere alle colonnine è sufficiente la app di Enel X, Juicepass, che permette di ricaricare, oltre che dalle stazioni presenti in Italia, anche da quelle Austriache.

Colonnine EVA+ in Italia  
Piemonte 13
Lombardia 22
Liguria 6
Trentino Alto Adige 3
Friuli Venezia Giulia 8
Veneto 16
Emilia Romagna 33
Marche 3
Umbria 1
Toscana 15
Lazio 30
Campania 11
Puglia 2
Basilicata 3
Calabria 4
Sicilia 10