La Casa francese introduce sul mercato cinese una city car a zero emissioni che costa meno di una ad alimentazione tradizionale

Il percorso di elettrificazione delle gamme è cominciato dalla fascia alta del mercato. I primi modelli elettrici di molti costruttori si sono posizionati nella parte alta dei rispettivi listino, facendo delle EV una soluzione per pochi. Ma le cose stanno progressivamente cambiando, a partire proprio da quei mercati in cui le elettriche vanno forte, come la Cina. Qui, infatti, Renault in collaborazione con Dongfeng, ha deciso di lanciare la City K-ZE.
 
Si tratta di un crossover di piccole dimensioni disponibile ad un prezzo base di soli 8.650 dollari. Visto il prezzo e le potenzialità del mercato cinese in termini di popolazione, la City K-ZE potrebbe diventare il modello elettrico più venduto dalla Casa francese.

271 km di autonomia

La nuova citycar di Renault è spinta da un motore elettrico da 45 CV e 125 Nm di coppia per una velocità massima di 105 km/h. Ad alimentare il tutto ci pensa il pacco batterie da 26,8 kWh che garantisce un’autonomia, secondo il protocollo NEDC, di circa 271 km. La ricarica rapida in corrente continua permette di arrivare da 0 a 80% in circa 50 minuti.

Renault K-ZE

 La City K-ZE può essere equipaggiata con il sistema di infotainment EasyLink con schermo touchscreen da 8 pollici, una telecamera posteriore e l’aria condizionata manuale.
 

Fotogallery: Renault City K-ZE Electric CUV Debuts At Shanghai Auto Show

Foto di: Mark Kane