Migliorano anche i tempi di ricarica e arrivano navigazione automatica e partenza programmata: le novità dell'ultima release

Dopo l’aggiornamento al software 10.0 rilasciato un mese fa con l’introduzione di alcune novità importanti come la tecnologia Smart Summon per il parcheggio autonomo e i contenuti video con Netflix e Youtube, Tesla ha annunciato la distribuzione nelle prossime settimane di una nuova versione software. Secondo quanto dichiarato dalla Casa californiana questo aggiornamento porterà miglioramenti alle prestazioni delle auto con l’aumento della potenza disponibile, dell’autonomia e della velocità di ricarica.

Minor spesa, massimo comfort

Al rilascio del nuovo sistema di gestione del motore, che avverrà come prassi over-the-air e che dovrebbe garantire un incremento del 5% della potenza, la Casa di Palo Alto affianca l’uscita della nuova tecnologia per la pianificazione della ricarica e del preriscaldamento. Gli utenti potranno selezionare tramite il display posizionato nella consolle centrale la funzione “partenza programmata”, immettendo l’orario in cui si vuole la vettura pronta.

Il software procederà a pianificare il completamento della ricarica nelle ore più economiche dal punto di vista tariffario e ad attivare automaticamente il clima per migliorare ancora di più il comfort. Questa nuova funzionalità, a cui si può accedere dal menù ricarica, può essere pianificata per un singolo giorno o per tutta la settimana, mentre la tecnologia di preriscaldamento non viene attivata se la carica della batteria è inferiore al 20%.

Tesla, è arrivato il Software 10.0

Sa lei dove portarti

Oltre a queste nuove funzionalità, Tesla introduce anche la navigazione automatica. Attraverso questa funzione, la vettura avvia, non appena si sale in auto, un percorso verso una destinazione probabile, verso i luoghi associati ai prossimi eventi segnati sul calendario oppure verso casa o verso il luogo di lavoro.

Per attivarla tramite il display touchscreen basta impostare sotto la voce navigazione automatica gli indirizzi della propria abitazione e del proprio ufficio. Questo sistema potrà in futuro affiancare la guida autonoma completa e rendere l’esperienza a bordo di una Tesla sempre meno legata all’interazione uomo-macchina.