L'ex CEO Microsoft, parlando di Tesla, ha sottolineato il suo acquisto analizzando quali sono ancora oggi i limiti dell'elettrico

Bill Gates affascinato dal mondo dell'elettrico. Il magnate ed ex CEO di Microsoft, da oramai diversi anni si è interessato a largo spettro a tutto ciò che riguarda la salute della Terra, ed in questo, anche al problema delle emissioni.

Per questo, negli ultimi tempi, si è avvicinato al mondo dell'auto elettrica, tanto da aver acquistato recentemente anche una Porsche Taycan. La notizia, come spesso accade negli Stati Uniti, giunge da una chiacchierata, a tratti anche informale, tra lo stesso Gates e lo YouTuber e influencer Marques Brownlee, appassionato e proprietario di una Tesla.

Analisi ad ampio raggio

Ironia della sorte, Bill Gates ha voluto sottolineare come abbia comprato la Porsche Taycan, proprio durante la disamina di Tesla e del suo impatto sul mondo della viabilità elettrica. Un discorso che riguardava l'impatto a livello ambientale della Casa di Elon Musk, al netto di come, allargando quella che è la lente sul tema dell'inquinamento atmosferico, il mondo dell'automobile abbia un influsso marginale rispetto ad altre realtà in quella che è l'emissione di Co2, e principalmente nei grandi centri urbani.

Vale la pena ricordare infatti, che la Fondazione Bill e Melissa Gates risulta molto attiva, tanto da investire molto su problemi inerenti all'acqua in realtà particolarmente povere del mondo, e sull'inquinamento ed il riscaldamento globale.

Autonomia e densità i problemi

E' proprio all'interno di questo scenario che Gates ha sottolineato come oramai Tesla sia una realtà consolidata e diffusa, ma che evidentemente per una questione di gusto, piacere e scelta personale, abbia deciso di comprare una Porsche Taycan. La sua esperienza elettrica?

"Molto soddisfacente. L'unico problema riguarda chiaramente ancora l'autonomia ed i tempi di ricarica".

Gates ha anche sottolineato come la densità di energia accumulabile rimanga ancora un problema attuale per il mondo dell'elettrico. Una questione che si lega alle disamine recenti: l'EPA ha sostanzialmente rivisto al ribasso quella che è l'autonomia dichiarata da Porsche, ma diversi test sui consumi negli Stati Uniti hanno sconfessato l'ente americano.

Fotogallery: Porsche Taycan 2020