Rinnovata e consolidata la partnership con Bird per accelerare sulla micromobilità a zero emissioni

Semplificazione. C’è questo concetto dietro il rinnovo e il consolidamento della partnership tra Enel X e Bird, società che con i suoi oltre 5.000 monopattini elettrici in sharing in diverse città italiane sta avvicinando sempre più persone alla micromobilità.

Perché semplificazione? Perché grazie all’accordo tra le due aziende i clienti di Enel X potranno noleggiare direttamente attraverso l’app JuicePass i monopattini attivi a Torino, Roma, Milano, Verona, Rimini e Pesaro. La nuova funzione dell'app si somma a quella per le ricariche "a domicilio" in collaborazione con E-Gap.

Tutto in uno

Una volta individuato dalla mappa il monopattino più vicino, in particolare, gli utenti verranno reindirizzati direttamente all’app di Bird per prenotare e utilizzare i mezzi.

Chi guida un’auto elettrica quindi potrà parcheggiarla a fare il pieno di energia presso i punti di ricarica accessibili con JuicePass, proseguendo gli spostamenti su un monopattino Bird.

Monopattini elettrici: Bird acquisisce Circ

Rivoluzione cittadina

“La partnership con Bird ci permette di offrire agli utenti di JuicePass un’esperienza unica di spostamento in ambito urbano”, spiega Alberto Piglia, responsabile e-Mobility di Enel X, “contribuendo alla diffusione della micromobilità aggiungiamo un ulteriore tassello alla strategia di Enel X che punta alla continua diffusione della mobilità sostenibile a livello globale”. Attraverso JuicePass è possibile l'accesso a circa 30.000 colonnine di ricarica in Europa (qui le tariffe di ricarica da poco aggiornate).

“Il nostro obiettivo è quello di fornire una soluzione dell'ultimo miglio che combinata con i veicoli elettrici e il trasporto pubblico renda le città più vivibili e sicure per tutti”, aggiunge Cristina Donofrio, General Manager di Bird Italia.