Arrivano tre pacchetti di offerte per ad hoc per i clienti della Casa svedese

Volvo ed Enel X si accordano in nome della mobilità elettrica. Dopo Hyundai e la sua offerta per le ricariche, la big dell'energia si accorda con la filiale italiana di Volvo, in un percorso di soluzioni integrate di ricarica per tutti gli utenti che andranno a scegliere le declinazioni plug-in hybrid e full electric della Casa. Un cammino che si lega alla nuova strategia di elettrificazione del marchio svedese, con il piano presentato pochi mesi fa da Håkan Samuelsson. 

L'offerta Enel X

L'offerta per il clienti Volvo prevede diversi pacchetti, in riferimento a quelle che sono le fasi e le esigenze di un "automobilista elettrico": dall'acquisto della vettura e del wallbox per la ricarica domestica, sino all'installazione di quest'ultima. Il primo è il JuicePack Home, un programma che include la stazione di ricarica domestica sviluppata da Enel X disponibile in tre potenze differenti: da 3,7 kW, da 7,4 kW fino ad arrivare a 22 kW.

Per i clienti che invece hanno necessità di ricaricare prevalentemente in città, al di fuori del proprio domicilio, la soluzione è il "JuicePack Street", ovvero un bonus di 500 kWh per la ricarica presso infrastrutture pubbliche di Enel X accessibili tramite l'app JuicePass. Ultimo percorso è il JuicePack Full, ovvero l'unione delle due offerte.

Analisi dell'impianto compreso

Le soluzioni di ricarica studiate da Enel X per i clienti Volvo permetteranno di usufruire di servizi aggiuntivi come il Juice Home Check, il sopralluogo effettuato dai tecnici che verificheranno l'adeguatezza dell'impianto elettrico e della fornitura di energia, intervenendo - qualora sia necessario - con lavoro di adattamento.

Fotogallery: Volvo XC40 elettrica