La Fiat 500 adesso è disponibile anche come monopattino elettrico. Già, Mopar ha presentato il “500 Iride”, la soluzione per la micro-mobilità urbana ispirata proprio all’iconico modello italiano.

Disegnato dal Centro Stile Fiat, in collaborazione con Compagnia Ducale, il monopattino è già in vendita in tutte le concessionarie Fiat e online sul Mopar Store al prezzo di lancio di 699 euro.

S’ispira alle quattro ruote

Il punto d’incontro principale tra l’auto e il monopattino è il grande faro LED centrale che richiama la forma delle luci della 500. Mopar ha scelto il nome “Iride” per ricordare l’arcobaleno come espressione della bellezza in natura.

Proprio al mondo naturale sono legati anche i colori Celestial Blue e Cloud Gray (gli stessi del modello a quattro ruote) che richiamano il cielo sereno e le nuvole cariche di pioggia.

Fiat 500 Iride by Mopar

A proposito di colori, il monopattino sarà disponibile prossimamente anche con una livrea rossa che rende omaggio al marchio RED con cui Fiat ha avviato una collaborazione incentrata sul rispetto dell’ambiente.

Fiat 500 Iride by Mopar

L’eScooter è dotato di un motore da 250W e può percorrere fino a 30 km con una velocità massima di 25 km/h. La ricarica completa richiede 4 ore e mezzo, mentre il peso di 15 kg e la chiusura easy-folding lo rendono ripiegabile e trasportabile a mano o nel vano bagagli della propria auto.

Connesso e ricaricabile anche in auto

La "500 monopattino" è anche particolarmente connessa. Per comandare le principali funzioni è possibile utilizzare un’app gratuita dedicata che consente di visualizzare stato della batteria, autonomia e velocità effettiva. Sempre dall’app si può attivare il “Cruise Control” e quattro modalità di guida, tra cui la “pedestrian mode” che limita la velocità a 6 km/h.

Fiat 500 Iride by Mopar

Il 500 Iride viene fornito con una borsa dedicata dotata di base in velcro e cinghie che possono essere agganciate al sistema Isofix dei sedili posteriori. A richiesta si può avere anche un caricatore da 12V per il vano posteriore che consente di ricaricare il monopattino. Naturalmente, in alternativa si può sfruttare il cavo di ricarica per la presa domestica offerto di serie.