Quella targata 2022 è stata un'edizione speciale per l'Automotive Dealer Day. Non soltanto perché si è svolta in uno dei periodi più delicati dell'intera storia del settore, ma anche perché si è trattato della ventesima edizione dell'evento veronese.

Una ricorrenza festeggiata in grande stile con un programma molto fitto, che ha visto andare in scena 21 sessioni di approfondimento tenute da 60 relatori, davanti a un pubblico di ben 5.000 persone.

Il ruolo dell'elettrificazione

Il tema cardine dell'adizione di quest'anno è stato quello della transizione energetica. Il passaggio all'auto elettrica implica un profondo cambiamento di approccio non soltanto per le Case costruttrici e per i clienti finali, ma anche e soprattutto per i dealer. L'auto a batteria porta con sé un vero e proprio ecosistema di servizi che i concessionari devono imparare non soltanto a capire, ma anche a sfruttare.

Andiamo verso un futuro in cui i dealer dovranno vendere non soltanto automobili, ma anche servizi, impacchettando il tutto in una vera e propria esperienza per il consumatore. Insomma, un cambio epocale necessario, al quale tutti i concessionari dovranno progressivamente uniformarsi. Perché oggi più che mai, per poter continuare a stare a galla è importante saper abbandonare le certezze a cui siamo sempre stati ancorati, per lanciarci in un futuro tutto nuovo che si sta scrivendo proprio in questo momento. 

Automotive Dealer Day 2021

Concessionari o agenzia?

Transizione energetica a parte, un altro grande tema trattato anche quest'anno è quello della trasformazione delle concessionarie in agenzie. Sul tema sono intervenuti diversi rappresentanti dei più importanti gruppi di concessionarie italiani, ma anche manager di alcuni marchi automobilistici. 

Il tema è quanto mai attuale e divide profondamente i dealer. Da una parte quelli più piccoli, tendenzialmente aperti a questa evoluzione, dall'altra i grandi gruppi, che invece tendono a non vedere di buon'occhio questo passaggio. 

Automotive Dealer Day 2022

Spazio alle nuove leve

All'edizione di quest'anno di Automotive Dealer Day ampio spazio è stato poi dedicato al tema dell'innovazione. Nell'apposita area riservata alle startup hanno fatto parlare di sé otto realtà con caratteristiche molto diverse l'una dall'altra. 

A tal proposito, quest'anno è stato anche assegnato un premio all'azienda più innovativa tra le otto emergenti presenti. Si tratta dello Startup Generation Award, andato alla Dootbox, che propone un servizio di noleggio inedito, che consente di avere a disposizione qualsiasi auto si desideri quando se ne ha bisogno.

Fotogallery: Foto - Automotive Dealer Day 2022