Presentatosi in forze all'ultimo Salone di Parigi, il colosso cinese dell'auto BYD festeggia ora la produzione della sua auto elettrica numero 3 milioni. Un traguardo importante per la Casa, raggiunto in quasi 15 anni di attività, con una crescita esponenziale.

Se infatti per raggiungere quota 1 milione di auto elettriche prodotte BYD ha impiegato 13 anni, il tempo necessario per raddoppiare è stato di appena di un anno. Impennata che non si è arrestata, anzi. Così il 16 novembre, 6 mesi dopo la produzione dell'auto numero 2 milioni, il colosso cinese ha toccato quota 3 milioni.

Numeri da primato che BYD ha voluto celebrare ufficializzando l'arrivo di Yangwang, nuovo brand destinato al segmento premium.

Arrivano le elettriche cinesi di lusso 

Ufficialità arrivata dopo mesi di rumors, a confermare quanto già si diceva: il marchio Yangwang debutterà nel primo trimestre 2023 con un modello completamente inedito caratterizzato da "prestazioni straordinarie". Ora, trattandosi di un'auto elettrica le prestazioni potrebbero riferirsi all'autonomia e non obbligatoriamente a velocità massima e accelerazione. Anche perché i primi bozzetti sfuggiti in rete mostrano un SUV decisamente massiccio (simile per certi aspetti alla Mercedes Classe G), lontano quindi dall'universo della sportività.

I bozzetti del primo SUV BYD a marchio Yangwang

I bozzetti del SUV Yangwang 

Naturalmente però potrebbe essere che BYD abbia scelto di far debuttare il brand Yangwang con una coupé sportiva, punta di diamante di una futura gamma di lusso da far competere con Audi, BMW e Mercedes. 

Quello che sappiamo è BYD non si accontenterà di Yangwang ma al suo fianco lancerà un nuovo marchio, dal nome ancora sconosciuto, focalizzato sulla personalizzazione.