Le auto elettriche sono più pesanti rispetto a modelli paragonabili con motori a combustione interna, hanno più coppia e un’accelerazione migliore, sono più silenziose (facendo emergere altri rumori nell’abitacolo) e devono essere efficienti nel gestire l’energia della batteria, per massimizzare l’autonomia tra una ricarica e l’altra.

Per questi motivi, facendo un confronto con chi guida un’auto a benzina, diesel o GPL, chi ha un’auto elettrica percepisce più facilmente i vantaggi di una gomma dedicata a questo tipo di automobili.

Non solo per quel che riguarda il consumo di energia elettrica rispetto al carburante, ma anche per il grip con l’asfalto, o per la rumorosità di rotolamento. E per l’usura, quindi per la possibilità di sostituire gli pneumatici meno di frequente: questo, in particolare, è un tema che viene tenuto più in considerazione sulle auto elettriche, perché hanno bisogno di meno manutenzione con il passare dei chilometri e del tempo.

Ed è proprio fotografando queste esigenze - tipiche degli automobilisti elettrici - che sono stati sviluppati i Vredestein Quatrac Pro EV, le prime gomme 4 stagioni dedicate alle auto elettriche ad arrivare sul mercato europeo. Vediamo come sono fatte.

Gomme per le auto elettriche: cosa pensano i clienti

Sempre più persone stanno montando pneumatici all season sulla propria auto, per non dover sostituire le gomme estive con quelle invernali e viceversa nelle zone in cui sono in vigore gli obblighi di legge stagionali. Come accennato poco fa, nella lista degli interventi programmati previsti dalla manutenzione periodica di un’auto, poter avere “una cosa in meno a cui pensare” è un vantaggio che - in proporzione - viene ancora più valorizzato da chi guida un’elettrica, perché è già abituato a non dover cambiare l’olio motore, la frizione per il cambio, cinghie o catene di distribuzione, candele, liquidi di raffreddamento e così via.

Foto - Gomme allseason per auto elettriche - Vredestein Quatrac Pro EV

È da qui che è partito il costruttore di gomme olandese Vredestein - che fa parte del gruppo industriale indiano Apollo Tyres - per realizzare degli pneumatici 4 stagioni dedicati alle auto elettriche

In particolare, da indagini statistiche preliminari commissionate da Vredestein, è emerso che chi ha avuto auto elettriche con gomme di primo equipaggiamento (spesso troppo orientate all’efficienza e alla riduzione della resistenza all’avanzamento) preferisce pneumatici che diano più grip, più aderenza con il terreno; inoltre, anche chi ha montato sulla propria auto elettrica delle gomme 4 stagioni after market ha notato più del previsto l’aumento della rumorosità di rotolamento, proprio per la silenziosità che caratterizza le auto a batteria.

Gomme per le auto elettriche: più silenziosità di marcia

Partendo da questi obiettivi, nel confronto con delle gomme “quattro stagioni” tradizionali Vredestein Quatrac Pro con misure 245/45 R19, per le Vredestein Quatrac Pro EV il costruttore dichiara un 5% di miglioramento per quel che riguarda l’isolamento acustico in movimento all’interno dell’abitacolo, con una riduzione della rumorosità esterna di 1 dB.

Parlando ancora di comfort, le Quatrac Pro EV migliorano sempre del 5% l’assorbimento sulle irregolarità della strada, con l’ottimizzazione della geometria del tallone di accoppiamento al cerchio ruota per aumentare la flessibilità della spalla dello pneumatico sulle sconnessioni verticali. Il tutto mantenendo la certificazione di pneumatico invernale, con il simbolo del fiocco di neve circondato da una montagna stilizzata, quindi con il disegno del battistrada e la profondità di scanalature e tasselli pensati anche per la guida su fondi a bassa aderenza.

Gomme per le auto elettriche: resistenza al rotolamento ridotta

Le gomme Vredestein Quatrac Pro EV sviluppano anche il 15% in meno di resistenza al rotolamento rispetto alle Vredestein Quatrac Pro, con l’adozione di un polimero definito di quarta generazione in una mescola ad alto contenuto di silice, anche per migliorare le prestazioni sul bagnato.

Foto - Gomme allseason per auto elettriche - Vredestein Quatrac Pro EV

La struttura della carcassa è stata rinforzata ma è più leggera, utilizzando nuovi materiali (come la fibra rayon con cui produrre degli intrecci strutturali) per un incremento del 10% nel carico verticale che lo pneumatico può supportare. Anche tenendo conto che, in media, un’auto elettrica pesa 340 kg in più di un’auto paragonabile con motore termico, e allo stesso tempo trasmette più coppia motrice alle ruote, con prestazioni superiori.

Gomme per le auto elettriche: frenata e handling migliorati

Lo spazio di arresto nella frenata su fondo asciutto, poi, si riduce del 4% grazie al battistrada con dei tasselli più rigidi e con una geometria che crea interconnessioni sotto sforzo.

E questo incremento nella rigidezza della tassellatura ha portato anche a un miglioramento del 6% nel comportamento dinamico (handling), con una superficie di contatto più estesa nella zona della spalla esterna rispetto all'area interna del battistrada (disegno asimmetrico), per contrastare meglio le deformazioni dovute alle forze laterali in curva con, al tempo stesso, fianchi laterali all'interno delle scanalature longitudinali più profondi per resistere a torsioni maggiori.

Infine, gli pneumatici Vredestein Quatrac Pro EV hanno un impatto ambientale inferiore del 17% rispetto alla realizzazione complessiva dei Vredestein Quatrac Pro.

Foto - Gomme allseason per auto elettriche - Vredestein Quatrac Pro EV

Gomme per le auto elettriche: paragoni con le gomme normali

Nel suo stabilimento vicino a Budapest, in Ungheria, Vredestein mi ha mostrato le linee produttive dei nuovi pneumatici Quatrac Pro EV per darmi poi modo di effettuare una prova su strada con delle Tesla Model 3 e delle Audi Q4 e-tron: tutte le auto erano equipaggiate con le nuove gomme, quindi senza la possibilità di fare dei confronti con le Quatrac Pro “tradizionali” o con pneumatici di altri marchi per avere dei riferimenti, dei benchmark, su cui poter fare delle valutazioni.

Ho pensato quindi di riassumervi le aree di intervento su cui, in generale, i costruttori di pneumatici si concentrano quando devono sviluppare delle gomme dedicate alle auto elettriche come le Vredestein Quatrac Pro EV, per darvi un punto di vista migliore nel caso vi trovaste a dover valutare questa tipologia di gomme.

Gomme per le auto elettriche: il battistrada è più “pieno”

Su questi pneumatici specializzati le linee guida adottate dai costruttori portano ad avere meno scanalature laterali sul battistrada, per migliorare il comfort acustico (perché viene generata meno rumorosità dovuta dall’aria movimentata dalla gomma durante la rotazione) e le prestazioni in aquaplaning pur avendo meno canali sul battistrada (visto che le auto elettriche sono più pesanti e dunque il carico verticale sull’orma di contatto aiuta ad evacuare l’acqua tra gomma e asfalto).

Foto - Gomme allseason per auto elettriche - Vredestein Quatrac Pro EV

Gomme per le auto elettriche: rigide e isolate

Le gomme dedicate alle auto elettriche hanno un dimensionamento più robusto della struttura interna, per gestire meglio gli sforzi generati sugli pneumatici a causa del maggior peso - appunto - di un’auto elettrica rispetto a un’auto termica. A volte, poi, alcune gomme hanno anche delle schiume con funzione di isolamento acustico posizionate al loro interno, nella zona chiamata inner liner che contiene l’aria in pressione tra cerchio ruota e pneumatico.

Gomme per auto elettriche: precisione di sterzo e reattivià

Con il passare del tempo e con lo sviluppo delle tecnologie per gli pneumatici, è nella guida dinamica che si percepisce sempre di più la differenza tra una gomma specializzata per auto elettriche e una “normale”.

Proprio perché con l’incremento nella solidità costruttiva, dovuto al maggior peso di un’auto elettrica, la gomma reagisce meglio nei cambi di direzione. In particolare nella precisione di sterzo, dove uno pneumatico tradizionale comporterebbe una maggiore deformazione iniziale del fianco della gomma in inserimento, trasmettendo solo in un secondo momento il sostegno in curva, in fase di percorrenza di traiettoria. Uno pneumatico specializzato per auto elettriche, invece, viene concepito per essere più lineare in queste fasi, più omogeneo, offrendo quindi una risposta più diretta tra gli input al volante e la reazione dell’avantreno.

Gomme per le auto elettriche: frenata e accelerazione

Come scritto prima, alcune auto elettriche hanno gomme di primo equipaggiamento che sono più orientate all’efficienza, con compromessi in termini di motricità, trazione, frenata. Gli pneumatici per le auto elettriche di nuova generazione, quindi, sono progettati per migliorare le sensazioni di guida - soprattutto in frenata - dove la struttura del pneumatico è messa più alla prova.

Foto - Gomme allseason per auto elettriche - Vredestein Quatrac Pro EV

Gomme per le auto elettriche: comfort di assorbimento

Guidando su strade sconnesse, la carcassa rinforzata di una gomma dedicata alle auto elettriche può trasmettere qualche sollecitazione in più rispetto a una gomma tradizionale. Questo vale in realtà in linea di massima, perché la capacità di assorbimento è uno degli aspetti che varia di più in base al modello di auto e alle diverse tarature delle sospensioni e alla dimensione di cerchi e gomme. 

Gomme per le auto elettriche: rumorosità

I vantaggi di una gomma dedicata alle auto elettriche si percepiscono in maniera più evidente quando si valuta la silenziosità di marcia, partendo anche dal presupposto che su un’auto con motore termico il 50% della rumorosità interna proviene dalla meccanica, contro il 15% del contributo del motore elettrico su un’auto a batteria. Cosa che - soprattutto sotto le velocità in cui prevalgono i fruscii aerodinamici - rende più percepibile ogni altra fonte di rumore, come il rotolamento degli pneumatici o lo scuotimento delle sospensioni e altre vibrazioni e rimbombi che filtrano nell’abitacolo.

Gomme per le auto elettriche: efficenza e autonomia

Il sovradimensionamento della struttura interna di una gomma dedicata alle auto elettriche resiste anche meglio alla deformazione dovuta al rotolamento, offrendo una minore resistenza all’avanzamento dell’auto. Si riduce così il consumo di energia elettrica e aumenta l’autonomia.

Fotogallery: Gomme allseason per auto elettriche - Vredestein Quatrac Pro EV