Eccolo (o quasi) il primo scooter elettrico di Fantic Motor. Si chiama Issimo City e, dopo essersi mostrato in anteprima a Eicma 2022, si prepara a scendere in strada, con l’avvio della produzione nel Plant 2 di Motori Marinelli.

“La sensibilità delle persone verso una mobilità più sostenibile – sostiene il direttore generale Vittorino Filippas – accelererà ulteriormente la domanda di mobilità leggera. Fantic Motor e Motori Minarelli non vogliono farsi trovare impreparate all’opportunità che questa sfida ci presenta. Infatti, già dal 2023 il 50% della produzione di veicoli sarà interamente elettrico”.

Le specifiche di Issimo City

Issimo City sarà disponibile dapprima in versione L1 e poi L3. Dotato di batterie da 2,2 kWh, raggiungerà un’autonomia di 72 km in ciclo Wmtc. Gli accumulatori saranno però integrabili fino a 4,4 kWh: in questo caso, il range salirà a oltre 140 km.

Foto - Al via la produzione dello scooter elettrico Issimo City

Ecco come sarà Issimo City

Foto - Al via la produzione dello scooter elettrico Issimo City

In sella!

Foto - Al via la produzione dello scooter elettrico Issimo City

Il lato posteriore dello scooter elettrico

Lo scooter elettrico si presenterà in quattro colori (Neon Green, Fantic Red, Night Blue e Matt Grey) e potrà essere guidato al prezzo di 3.990 euro (in versione L1). Una volta uscito dalle linee di produzione, completerà la gamma Urban mobility di Fantic, insieme a Issimo 45, Issimo 25 e al monopattino TX. Così l’azienda coprirà “ogni esigenza di mobilità: dalla cosiddetta “last mile mobility” fino al commuting extraurbano”.

  • Batteria: 2,2-4,4 kWh
  • Autonomia: 72-144 km
  • Colori: 4
  • Prezzo: 3.990 €
Foto - Al via la produzione dello scooter elettrico Issimo City

La produzione di Issimo City

Dove nasce lo scooter elettrico

“Nel Plant 2 sono state allestite due nuove e modernissime linee di produzione dedicate alla green mobility – scrive ancora Fantic –. La linea destinata alla produzione di Issimo City prevede 18 postazioni di lavoro e 2 presse, presto ampliate con marcatura automatica. Tutte le postazioni di lavoro presentano conduzione guidata della sequenza delle attività da svolgere”.

“La linea, prossimamente implementata con tutti i controlli qualitativi di serraggio, è collegata al gestionale aziendale per garantire l’avanzamento degli ordini di produzione. A bordo linea vi è una visual board, sulla quale vengono riportate le informazioni produttive e qualitative in tempo reale.

Alla fine del ciclo produttivo avviene la mappatura completa del veicolo, mappato il motore, l’inverter, il cruscotto e la batteria. Con una capacità produttiva di 100 veicoli al giorno che per il primo anno garantirà a Fantic una produzione di circa 20.000 veicoli elettrici”.