Stellantis si dà alle moto elettriche? In un certo senso sì. FCA Bank, e più precisamente la sua società FCA Automotive Services, ha infatti ampliato un accordo di collaborazione con Cake, azienda svedese che produce proprio due-ruote a batteria.

La partnership, che era già attiva in Francia e Regno Unito, si estende ora in Spagna, Germania e Italia, permettendo così a Cake di offrire soluzioni finanziarie innovative e flessibili ai propri clienti.

Il design e le prestazioni

Cake è nota per la produzione di modelli premium, che combinano un design ricercato a prestazioni all'avanguardia. Tra le varie motociclette elettriche prodotte, ce ne sono alcune che, grazie ai numerosi accessori a listino, possono essere usate anche per scopi commerciali. Sono ideali, per esempio, per le consegne dell'ultimo miglio.

L'azienda sta riscuotendo un certo successo e oltre all'Europa è di recente sbarcata anche su altri mercati, incluso quello giapponese.

 

Per spostarsi o per lavorare

Giacomo Carelli, ceo di FCA Bank, ha così commentato l'allargarsi dell'accordo: “Siamo lieti di essere stati scelti come partner finanziario di Cake in Europa. Questa partnership nasce dalla visione strategica che accomuna FCA Bank e Cake, orientata alla promozione di un nuovo paradigma di mobilità, all’avanguardia e sostenibile. Per la Banca rappresenta inoltre un ulteriore passo in avanti nel proprio percorso di sviluppo, che ne amplia e rafforza la presenza nel mondo delle due ruote”.

“Per Cake - ha aggiunto Stefan Ytterborn, ceo e fondatore dell'azienda scandinava - il finanziamento è uno strumento chiave per rendere i nostri modelli accessibili ai nostri clienti. L'approccio di Cake è di puntare a prodotti di alta qualità e con cicli di vita più lunghi, abbiamo bisogno di un partner che ci sostenga in tal senso. FCA Bank si sta orientando verso la micromobilità e i veicoli elettrici, ed è esattamente il tipo di partner di cui abbiamo bisogno per supportarci in termini di innovazione e credibilità con i nostri clienti privati come con le aziende in Europa” .