L'azienda cinese GAC (Guangzhou Automobile Group), che produce veicoli elettrici per tutto il mondo, ha presentato un eVTOL elettrico a decollo e atterraggio verticali dall'aspetto futuristico.

Si chiama Gove ed è stato progettato per essere una soluzione di mobilità all-in-one. Ecco tutte le sue caratteristiche e come funziona.

Si divide in due per prendere il volo

Il Gove di GAC non è altro che un eVTOL di nuova generazione. Come tutti i mezzi di questo tipo, è in grado di compiere decolli e atterraggi in verticale, anche in luoghi piuttosto affollati, per funzionare, per esempio, sia come "taxi" nei centri abitati che come navetta aeroportuale.

Guardando le foto, però, appare subito chiaro come non si tratti di un eVTOL come tutti gli altri. Una delle sue caratteristiche più particolari, infatti, è quella di potersi letteralmente dividere in due prima di prendere il volo: in poche parole, la capsula con le eliche superiore può "staccarsi" dal veicolo di base sottostante con le ruote, che a sua volta è in grado di tornare in autonomia all'hub di partenza.

Concetto GAC Gove eVtol

L'eVTOL Gove di GAC

Concetto GAC Gove eVtol
Concetto GAC Gove eVtol

Ancora un concept

Il mezzo rivoluzionario ideato da GAC è ancora un concept ben lontano dal diventare realtà, sia per questioni tecniche che per questioni omologative.

Nel primo caso perché, in base a quanto comunicato dal magazine Electrek, la capsula ha già effettuato un primo volo ma non è ancora in grado di potersi muovere totalmente in autonomia. Nel secondo caso perché i Paesi di tutto il mondo stanno incontrando diverse difficoltà nel creare un quadro giuridico preciso per questo tipo di oggetti.

La casa, inoltre, non ha fornito informazioni tecniche specifiche riguardo la potenza e l'autonomia, due aspetti fondamentali per decretarne o meno il successo. Non resta dunque che attendere il prossimo futuro per saperne di più.

Il video di presentazione ufficiale

Fotogallery: GAC Gove eVTOL concept