È un momento storico per il gruppo Jaguar Land Rover. Soprattutto per Jaguar, che si prepara ad affrontare il passaggio a una gamma di auto elettriche al 100%. La Casa britannica produrrà vetture dotate di motore termico ancora per qualche settimana. Poi stop.

Il problema maggiore che si deve gestire nel prossimo futuro riguarda le linee produttive. Che a giugno saranno fermate per essere poi adeguate alla produzione di vetture a zero emissioni, che arriveranno non prima del 2025. Ma durante questo periodo di “assestamento”, come si farà a garantire continuità nelle vendite?

Si fermano tutte

Joe Eberhardt, ceo di JPR Nord America, ha detto alla rivista Road & Track che le concessionarie continueranno a ricevere auto in modo abbastanza normale durante tutta la seconda metà dell’anno. Affinché avvenga si sta rivedendo la produzione attuale e si riuscirà a “fare un po’ di magazzino” in vista dello stop in programma per l’estate.

“Avremo un ritmo tale che le auto prodotte da qui a giugno saranno sufficienti a portarci al lancio dei nuovi modelli senza interruzioni”, ha spiegato Eberhardt.

Jaguar sta lavorando anche a progetti pilota per la seconda vita delle batterie

Guardando ai modelli attualmente in vendita, Jaguar ha fatto sapere che la sportiva F-Type è già in fase di uscita di scena: si stanno preparando gli ultimi esemplari da consegnare ai clienti. I SUV F-Pace, E-Pace e le berline XF ed XE, invece, andranno avanti fino a giugno. Poi saranno fermati anch’essi.

Entro fine anno, infine, si fermerà anche l’elettrica I-Pace, che però è costruita da Magna Steyr nella sua fabbrica in Austria.

Si riparte dal lusso elettrico

Da giugno tutti gli stabilimenti Jaguar si prepareranno alla produzione dei modelli elettrici di nuova generazione. Da quel che si sa, il primo a essere presentato sarà una GT quattro porte dal design innovativo. I vertici aziendali, in passato, non hanno perso occasione per dire che si tratta di un’auto esuberante e coraggiosa, che non somiglia a niente che sia stato già visto.

Jaguar Vision Gran Turismo SV

Jaguar Vision Gran Turismo SV

L’auto, come le altre elettriche che arriveranno dal 2025 in avanti, nascerà sulla piattaforma Jaguar Electrified Architecture (JEA), che è stata sviluppata con un investimento di oltre 1 miliardo di euro. In totale, per assecondare la transizione, il gruppo Jaguar Land Rover ha in programma di spendere 15 miliardi di sterline (17,55 miliardi di euro) in 5 anni.

Lo sforzo della Casa verso le zero emissioni è tale che, secondo quanto dichiarato da Gerry McGovern, Chief Creative Officer di JLR, designer e progettisti hanno lavorato su addirittura 18 diversi modelli. È così che è stata trovata la strada per accompagnare il brand verso un futuro elettrico e ancor più esclusivo.

Fotogallery: Jaguar I-Pace 2023