Tesla ha iniziato a rilasciare la versione 2024.20 del proprio software. L’aggiornamento porta con sé numerosi miglioramenti sotto diversi punti di vista. A differenza di molte altre Case automobilistiche, il brand guidato da Elon Musk può intervenire su diversi parametri, anche legati al powertrain, oltre che sull’infotainment.

È questo uno dei principali vantaggi rispetto alla concorrenza di Tesla, che proprio perché può rilasciare aggiornamenti a 360 gradi, è in grado di rallentare l’invecchiamento delle proprie auto che, anzi, restano sempre al passo coi tempi, anche se sono state vendute anni prima.

Un’illuminazione più efficace

Tornando alla release 2024.20, Tesla è in grado di migliorare il funzionamento dei fari Matrix Led adattivi che, con l’ultima versione del software, saranno in grado di seguire meglio l’andamento della strada e di illuminare in modo più efficace le curve a tutto vantaggio della visibilità e della sicurezza.

 

I fari adattivi, inoltre, garantiranno un fascio di luce più efficace anche in autostrada, una condizione di guida dove l’uso degli abbaglianti tradizionali è abbastanza complicato per le condizioni di traffico che generalmente si incontrano.

Migliorano anche condizionatore ed esperienza di ricarica

Tesla è stata sempre all’avanguardia anche sul tema intrattenimento. Per prima ha reso il proprio sistema infotelematico compatibile con una serie di piattaforme di streaming e con videogame che gli automobilisti potevano usare durante la ricarica a una colonnina.

Ecco, con l’ultimo software l’esperienza videoludica si arricchisce di nuove funzioni per il gioco “Beach Buggy Racing”, che adesso renderà visibili le classifiche online per misurarsi con altri frequentatori della “Sala Giochi Tesla”.

Interni Tesla Cybertruck

Il sistema delle bocchette di aerazione del Tesla Cybertruck

Oltre a questo, l’ultima versione del software migliora anche il funzionamento del climatizzatore. Con la modalità Auto si raggiungerà la temperatura desiderata in minor tempo. Il tutto, anche con una maggiore silenziosità (soprattutto sul Cybertruck, di cui alcuni proprietari lamentavano una certa rumorosità dell’impianto). Ma non solo: l’auto è anche in grado di regolare più efficacemente la temperatura della batteria per migliorare le prestazioni di ricarica ai Supercharger.

Fotogallery: Tesla Cybertruck