La variante PHEV della berlina tedesca punta sul piacere di guida e fa oltre 60 km in elettrico

Se sul fronte auto elettriche nell'ultimo periodo BMW sta viaggiando un po' a rilento, lo stesso non si può dire delle plug-in. Ad oggi produttore tedesco è uno dei brand più attivi quando si parla di auto PHEV. Oggi, infatti, alla gamma di veicoli elettrificati firmati BMW si aggiunge anche la nuova generazione della BMW 330e.

Disponibile, per il momento, solo con carrozzeria berlina (la Touring arriverà nel corso del 2020), la nuova Serie 3 plug-in permette di godere di tutti i vantaggi della guida elettrificata, senza rinunciare al carattere sportivo che da sempre contraddistingue la berlina media di BMW. 

Come è fatta

Per distinguere una BMW 330e da una qualunque Serie 3, ci va un occhio piuttosto allenato. Le differenze estetiche, infatti, sono minime e se non si fa caso allo sportello per la ricarica posizionato sul parafango anteriore sinistro, si rischia di non riconoscere la versione elettrificata della media tedesca da tutte le altre in gamma. Discorso simile per gli interni, dove si ritrova il medesimo ambiente delle altre Serie 3 a listino, con la plancia dominata dal nuovo sistema di infotainment iDrive7.0 con tecnologia Remote Software Update che supporta gli aggiornamenti over the air (al quale abbiamo dedicato un approfondimento che potete leggere qui).

Buona l'abitabilità per i passeggeri, che rimane invariata rispetto alle versioni ad alimentazione tradizionale. Più sacrificato, invece, il vano di carico, che per via della presenza del sistema ibrido perde 100 litri di capacità, fermandosi a 375 litri.

Lunghezza 4,70 metri
Larghezza 1,82 metri
Altezza 1,44 metri
Peso da 1.740 kg
Capacità di carico 375 litri

Motore

BMW 330e (2019)

Il powertrain della nuova BMW 330e è costituito dal 4 cilindri TwinPower Turbo di 2 litri da 184 CV e 300 Nm di coppia. L'unità è abbinata al cambio automatico a otto rapporti Steptronic all'interno del quale è montato il motore elettrico. Questo permette di ridurre gli ingombri e concentrare le masse. Rispetto alla corrispondente versione per modelli ad alimentazione tradizionale, infatti, lo Steptronic della 330e è più lungo di appena 1,5 cm. Al suo interno, dicevamo, è montato un motore elettrico sincrono accreditato di una potenza di 113 CV e 265 Nm. La potenza di sistema si assesta così sui 252 CV e 420 Nm.

Ma c'è di più. La variante “alla spina” della Serie 3 porta al debutto la modalità XtraBoost, che per 10 secondi regala un surplus di 40 CV, portando il totale a 292 CV. La particolarità di questo sistema rispetto a soluzioni simili adottate da altri modelli attualmente in commercio, è rappresentata dalla possibilità di sfruttare questa funzione anche quando la carica della batteria è al livello minimo.

Motore termico 2.0 turbo 4 cilindri - 184 CV e 300 Nm 
Motore elettrico sincrono a magneti permanenti - 113 CV e 265 Nm
Potenza di sistema 252 CV (292 CV con XtraBoost) e 420 Nm

Batteria e autonomia

BMW 330e (2019)

Ad alimentare l'unità elettrica della 330e provvede una batteria agli ioni di litio con una capacità di 12 kWh. Tuttavia, per garantire l'efficienza dell'accumulatore nel tempo, solo 10,5 sono i kWh realmente utilizzati. Questa è posizionata sotto i sedili posteriori, occupando in parte lo spazio solitamente riservato al serbatoio della benzina che qui ha una capacità leggermente inferiore alle altre Serie 3: 40 litri.

Viaggiando in modalità completamente elettrica, la 330e è in grado di percorrere da un minimo di 59 a un massimo di 66 km, fino a una velocità massima di 140 km/h. Molto utile la funzione BMW eDrive Zones, disponibile dal 2020. Questa, attraverso la geolocalizzazione, capisce quando l'auto sta per entrare in una zona a traffico limitato e passa automaticamente in modalità Electric.

Tipo di batteria ioni di litio
Capacità 12 kWh
Autonomia da 59 a 66 km

Ricarica

BMW 330e (2019)

Sempre in ottica di mantenimento delle prestazioni della batteria nel tempo, in BMW hanno previsto un sistema di ricarica a 3,7 kW per la 330e. Si tratta dell'unica opzione di ricarica disponibile e permette di ricaricare fino all'80% in 2,4 ore. Ma quella “alla spina” non è l'unica possibilità di ricarica della Serie 3 plug-in. Il motore elettrico, infatti, è in grado di fungere anche da generatore, recuperando energia nelle fasi di rilascio e frenata arrivando a generare fino a 20 kW.

Caricatore a bordo 3,7 kW
Tempo di ricarica 2,4 ore (80%)

Come va

Guidare la 330e non è poi così diverso rispetto a stare al volante di una normale Serie 3 benzina o diesel. E questo è forse il miglior complimento che le si possa fare. Certo, a voler fare i puntigliosi, i 200 kg extra del powertrain ibrido mettono in evidenza un rollio leggermente più accentuato rispetto alle varianti con propulsore “tradizionale”.Ma fatta questa piccola precisazione, la 330e conserva al 100% quel feeling diretto con la vettura tipico della Serie 3.

Il connubio tra motore termico ed elettrico, poi, sulla Serie 3 plug-in trova una delle sue migliori espressioni. L'unità elettrica azzera di fatto il congenito ritardo di risposta dei motori sovralimentati. Basta una piccola pressione sul gas per sentire l'auto schizzare avanti con decisione. Convince anche la frenata. Nonostante la presenza del sistema di recupero, il feeling con il pedale è “naturale”, senza quell'iniziale sensazione di vuoto che trasmettono altri impianti.

Accelerazione 0-100 km/h 5"9
Velocità massima  230 km/h (140 km/h in elettrico)
Consumo medio di carburante 1,9 - 1,6 l/100 km
Consumo medio di elettricità 15,4 - 14,8 kWh/100 km

Viaggiare in elettrico

BMW 330e (2019)

Esistono due modi per viaggiare in elettrico con la Serie 3 plug-in. In modalità Hybrid il sistema gestisce automaticamente il lavoro dei due propulsori, permettendo di muoversi sfruttando unicamente quello elettrico fino a una velocità di 110 km/h. Nella modalità Electric, invece, ci si può spingere fino a 140 km/h. In questo caso, è possibile essere anche un po' più decisi sul pedale del gas senza il timore che il 2 litri intervenga.

Quanto costa

La nuova BMW Serie 3 plug-in è disponibile unicamente nella variante berlina, con prezzi compresi fra 55.750 euro e 62.700 euro. Gli allestimenti sono gli stessi del resto della gamma. Oltre a quello di accesso si possono scegliere Business Advantage, Sport, Luxury ed Msport. Tutti quanti, ad eccezione degli ultimi due rientrano nelle scontistiche legate all'Ecobonus (del quale abbiamo parlato nel nostro approfondimento che trovate qui).

 

Fotogallery: BMW 330e (2019)