ZTL libera, parcheggio gratis, esenzione del bollo: ecco tutto quello che è concesso a chi guida un'auto ibrida o a zero emissioni

L’analisi delle agevolazioni per le auto elettriche e ibride nelle varie città italiane questa settimana si concentra su Torino. Nel capoluogo piemontese stanno per essere introdotte importanti novità nel sistema di mobilità cittadino a partire dal 2020, in particolare per quanto riguarda ZTL e stalli a pagamento. Ne abbiamo parlato con l’Assessora ai Trasporti e alla Viabilità del Comune, Maria Lapietra.

Zona a Traffico Limitato (ZTL)

Attualmente la ZTL di Torino si divide in due: alcune strade sono riservate ai mezzi di trasporto pubblico dalla mattina alla sera (con diversi orari), mentre quelle del centro della città prevede delle Zone a Traffico limitato mattutine (orario 7.30-10.30) e serali (con differenti orari a seconda della zona). Oltre ai residenti aventi diritto al Pass per la ZTL, possono accedere ai varchi tutte le auto elettriche pure senza il bisogno di avanzare alcuna richiesta. Invece, chi ha già i requisiti per ottenere il Pass ZTL (per esempio risiede nella zona centrale), può acquistarlo con uno sconto del 50% se possiede un’auto ibrida.

Lapietra tuttavia ci ha spiegato che da inizio 2020 (sulle date non c’è ancora certezza perché si attende il vaglio del consiglio comunale delle nuove norme) la ZTL cittadina cambierà radicalmente. Le limitazioni saranno attive tutto il giorno (probabilmente dalle 8.00 alle 19.30) e le auto elettriche e ibride o comunque vetture che emettano meno di 10 mg/km di NOx (il dato è riportato alla voce V.3 del libretto di circolazione) dovrebbero accedere gratuitamente alla ZTL, con incluse due ore di parcheggio gratis nella zona centrale.

L’accesso alla ZTL sarà infatti condizionato alla sosta negli stalli a pagamento: chi pagherà il parcheggio nell’area centro (con tariffe diverse a seconda delle emissioni della propria auto) per almeno due ore potrà entrare anche nella zona a traffico limitato.

Auto elettriche a Torino, accesso ZTL, strisce blu e altre agevolazioni

Parcheggi e strisce blu

Per quanto riguarda la sosta nei parcheggi a pagamento, attualmente non è prevista alcuna agevolazione né per le auto elettriche né per le ibride. Tuttavia il Comune di Torino sta implementando un nuovo sistema con parcheggi dedicati per i possessori di auto a trazione elettrica residenti nel capoluogo. Infatti, da quest’autunno verranno installate numerose nuove colonnine di ricarica - per ora più di 400 ma il numero potrebbe aumentare - ci ha detto l’assessora, nel caso in cui nuovi soggetti privati intervenissero a finanziare il progetto.

Almeno un quinto di queste colonnine verrà installato sotto casa dei residenti possessori di un’auto elettrica che ne facciano richiesta: per ora ne sono pervenute circa 60 al Comune. In questi appositi punti di ricarica sarà incluso un parcheggio ad uso esclusivo del proprietario del veicolo che abbia avanzato la richiesta segnalato da apposite strisce verdi, che non dovrà pagare nulla per usarlo. Questo secondo Lapietra costituirà un importante incentivo all’acquisto di nuove auto a emissioni zero, i cui effetti si vedranno negli anni.

Auto elettriche a Torino, accesso ZTL, strisce blu e altre agevolazioni

Bollo auto

La Regione Piemonte ha previsto una serie di esenzioni dal pagamento del bollo per le auto elettriche e ibride. In particolare, le elettriche pure immatricolate nella regione godono dell’esenzione a vita dal pagamento della tassa auto. Per quanto riguarda le ibride invece bisogna fare una distinzione: i veicoli con una potenza superiore ai 100 kW non godono di alcuna agevolazione.

Per le vetture ibride che rientrano in questo limite è però prevista l’esenzione per cinque anni dal pagamento del bollo, a decorrere dalla data di prima immatricolazione. Allo scadere del quinquennio deve essere corrisposta la tassa a prezzo pieno (pari a 2,58 euro per kW di potenza).

Altre agevolazioni

Per ulteriori informazioni circa la ZTL o la sosta a pagamento nel Comune di Torino è possibile rivolgersi al Gruppo Torinese dei Trasporti consultando il sito web www.gtt.to.it/cms o chiamando il centralino al numero verde 800.019152 da rete fissa o al numero 011.0672000 da rete mobile. Per informazioni più dettagliate circa le agevolazioni dalla tassa auto si può visitare la pagina dedicata della Regione Piemonte.