L'ibrida francese ha 300 CV, batteria da 13,2 kWh e trazione integrale grazie al motore elettrico posteriore

Della nuova Peugeot 3008 Hybrid4 avevamo già parlato nel nostro approfondimento legato alle novità in arrivo nel 2020. Ora però, il costruttore francese ha rilasciato tutti i dettagli sul suo nuovo SUV plug-in, che arriverà sul mercato nel mese di febbraio del prossimo anno. Si tratta di un modello molto importante per la Casa del Leone, che si inserisce all'interno della nuova "strategia elettrica" del brand, affiancandosi alla nuova Peugeot e-208.

L'approccio di Peugeot al suo nuovo modello plug-in, non è di quelli focalizzati unicamente all'efficienza energetica. Con una potenza complessiva di 300 CV, infatti, il SUV francese è in grado di assicurare prestazioni di tutto rispetto sfruttando il lavoro congiunto dei suoi tre motori. Ma andiamo con ordine e analizziamo nel dettaglio la nuova 3008 Hybrid4.

Tre motori e trazione integrale

Sotto la carrozzeria, che dal punto di vista estetico riprende in tutto e per tutto il linguaggio stilistico delle varianti ad alimentazione tradizionale, la Hybrid4 nasconde un powertrain inedito per Peugeot. Nella parte anteriore, infatti, trova posto il quattro cilindri 1.6 PureTech da 200 CV, abbinato al cambio automatico e-EAT8 a otto rapporti, appositamente ottimizzato per funzionare in combinazione con il nuovo powertrain elettrificato. Il cambio, infatti, è associato a un motore elettrico che da solo è in grado di produrre 110 CV di potenza massima. Ma questa non è l'unica unità elettrica presente a bordo. La seconda, infatti, è montata sull'asse posteriore, e ha una potenza massima di 112 CV.

Peugeot 3008 Hybrid 4

Si ricarica in meno di due ore

Le due unità elettriche sono alimentata da una batteria agli ioni di litio montata sotto il pianale, subito davanti al serbatoio del carburante. Ha una capacità di 13,2 kWh e permette, in modalità completamente elettrica, di percorrere fino a 59 km, dato omologato secondo lo standard WLTP. Per ricaricare la batteria al 100%, invece, è necessaria 1 ora e 45 minuti, sfruttando un wallbox.

Ma come dicevamo, non tutto ruota esclusivamente intorno all'efficienza e all'abbattimento di consumi ed emissioni di CO2 (che si attestano sui 29 g/km). Con una potenza complessiva di sistema di 300 CV, infatti, la Peugeot 3008 Hybtid4, è anche in grado di assicurare prestazioni di tutto rispetto, come dimostra il tempo di 5,9 secondi per passare da 0 a 100 km/h. 

Peugeot 3008 Hybrid 4

Tre modalità ibride

Le modalità di funzionamento del sistema ibrido sono sostanzialmente tre. In condizioni di marcia normali, a lavorare è unicamente il motore elettrico anteriore, sia da solo, sia in combinazione con il motore termico. Nel caso in cui si stia affrontando un tratto a scarsa aderenza, allora interviene anche il secondo motore elettrico montato sull'asse posteriore, trasformando la 3008 Hybrid4 in una vera e propria 4x4 a zero emissioni.

In ultimo, nel caso in cui si cerchino il massimo delle prestazioni o semplicemente se si ha bisogno del maggiore spunto possibile in partenza, allora tutti e tre i motori possono lavorare insieme, per garantire il massimo della potenza di cui il sistema è capace.

Peugeot 3008 Hybrid 4

Anche a trazione anteriore

La nuova 3008 Hybrid4 arriverà sul mercato a febbraio ad un prezzo ancora da definire nel più ricco allestimento GT. In un secondo momento rispetto al lancio, poi, arriverà un'altra versione elettrificata del modello denominata Hybrid, dotata di un solo motore elettrico montato all'anteriore e abbinato al 1.6 PureTech da 180 CV per una potenza di sistema di 225 CV.

Fotogallery: Peugeot 3008 Hybrid 4