Mezzi pesanti "carbon neutral" entro il 2022 e impatto ambientale zero di tutta l'attività produttiva entro il 2050

La rivoluzione elettrica di Mercedes non passa soltanto dalle auto. Non si limita al marchio EQ dei modelli a zero emissioni (EQC in testa) né alle sigle EQ Boost ed EQ Power che identificano le mild hybrid e le ibride plug-in della Stella.

La Casa di Stoccarda si impegna nella corsa alla mobilità sostenibile anche per quanto riguarda camion, bus e autobus. A questo proposito, i vertici aziendali hanno dichiarato che i propri mezzi pesanti per il trasporto di merci e persone saranno “carbon neutral” entro il 2020 in Europa, in Giappone e nel Nord America.

Tre obiettivi ambiziosi

La strategia verso la eMobility punta prima di tutto a compensare fino all'ultimo grammo di CO2 che viene consumato “dal serbatoio alla ruota” dei mezzi attualmente in produzione. La Casa rinnoverà la gamma nel prossimo decennio, adottando veicoli esclusivamente elettrici entro la fine del 2029 e affiancando ad essi anche la propulsione ad idrogeno (che la Casa identifica con la sigla FUSO).

Mercedes, camion e bus

Non solo: Mercedes ha anche dichiarato che punta a rendere i propri impianti produttivi a impatto ambientale zero entro la fine del 2022, mentre per il 2050 la Casa raggiungerà le zero emissioni dell'intera propria attività industriale a livello globale.

Tutte le tappe del percorso

La prima esperienza con un camion a zero emissioni per Mercedes risale al 2010, anno in cui entrò in commercio il Fuso eCanter, piccolo mezzo a idrogeno che fu venduto in 140 esemplari e che ancora presta servizio in numerose città sparse per il mondo. Ad esso, in tempi recenti, si è affiancato il Mercedes eActros, camion elettrico impiegato in Svizzera e Germania in grado di percorrere 200 km con una sola ricarica. Negli States, invece, la flotta a zero emissioni della Casa si compone di Freightliner eM2 e Freightliner eCascadia.

Mercedes, camion e bus

Autobus a idrogeno e con batterie allo stato solido

Parlando di trasporto pubblico cittadino, invece, Mercedes nel 2018 ha presentato l'eCitaro, autobus che viene prodotto nello stabilimento di Mannheim e che è stato sottoposto già ad una serie di migliorie. Il prossimo anno sarà proposto anche con batterie allo stato solido e nel 2021 sarà completamente nuovo. Nel 2022 l'eCitaro sarà declinato anche nella versione fuel cell, frutto di un'esperienza più che trentennale della Casa nel campo dell'idrogeno.

Fotogallery: Mercedes, camion e bus "carbon neutral" entro il 2039