Zero emissioni e dimensioni compatte perfette per la città: ecco gli scooter più interessanti di Eicma 2019

Non solo moto elettriche. All'edizione 2019 di Eicma le due ruote a emissioni zero hanno registrato anche una notevole presenza di scooter a batteria, che stanno progressivamente catturando l'attenzione dei protagonisti del commuting cittadino.

L’Italia in prima linea

Eicma si arricchisce di parecchi modelli di scooter a zero impatto ambientale, e le aziende italiane guidano questa rivoluzione elettrica. Piaggio, ad esempio, presenta al fianco della Vespa Elettrica, la nuova Vespa Elettrica 70 km/h. Uno scooter basato sulla sorella minore in grado di raggiungere i 70 km/h con un’autonomia di 70 chilometri.

Fotogallery: Vespa Elettrica 70km/h

L’azienda bresciana ME Group presenta il nuovo ME 6.0, uno scooter che, grazie al motore da 6-10 kW, è capace di arrivare ad una velocità massima di 80 km/h. Sempre dall’Italia arriva il nuovo Askoll Dixy, realizzato in collaborazione con ItalDesign. Questo scooter elettrico viene proposto in due versioni: la prima ha una potenza massima di 1,5 kW e un’autonomia di 45 chilometri mentre il secondo ha una potenza di 2,2 kW e un’autonomia di 71 chilometri.

Ad Eicma, inoltre, era presente anche la Innocenti SA che ha annunciato il ritorno della Lambretta in versione elettrica. Questo modello verrà presentato durante il prossimo Delhi Auto Expo a febbraio 2020. Dovrebbe ispirarsi alla nuova top di gamma dello storico marchio, la G-Special 325 (qui sotto).

lambretta-g325

Due modelli dalla Francia e dalla Svizzera

Gli altri scooter elettrici del continente europeo arrivano dalla Francia con il nuovo Peugeot e-Ludix e dalla Svizzera con il Quadro Oxygen ad e_mob. Il primo monta un motore da 2,5 kW di potenza e ha una batteria che garantisce fino a 50 chilometri di autonomia. A disposizione per i clienti anche 4 modalità di guida tra cui: Boost, Go, Cruise e Crawl.

Il secondo, invece, viene offerto in due varianti: una con motore elettrico da 2,65 kW e velocità di 45 km/h, l’altra con powertrain da 3 kW per una velocità di 70 km/h. Tutte e due le versioni sono equipaggiate con due batterie per un totale di 2,99 kWh e 80 chilometri di autonomia.

Fotogallery: WOW Scooter elettrici Model 4 e Model 6

Non mancano le startup

Tante startup italiane hanno voluto utilizzare Eicma come vetrina per i modelli del futuro. Tra queste troviamo Wow! che ha presentato due prototipi chiamati WOW Model 4 e WOW Model 6. Il primo ha una potenza massima di 6 CV e un’autonomia fino a 130 chilometri con la batteria da 3,3 kWh mentre il secondo dispone di un motore da 9 CV che gli permette di raggiungere una velocità di 85 km/h per un massimo di 110 chilometri di autonomia. Un’altra startup è la romana Hurba che presenta uno scooter disponibile in due versioni: City Go con autonomia di 50 chilometri e Urban Ranger con 100 chilometri di autonomia. Tutti e due sono equipaggiati con motore da 1,2 kW, doppio freno a disco e cruise control.

Il resto arriva dall’Asia

Una delle principali aziende che sta riscuotendo un buon successo anche nelle principali città italiane è la cinese NIU che a Eicma 2019 ha presentato 3 nuovi scooter elettrici, realizzati insieme a Bosch, tra cui l’MQiGT con motore da 3 kW per 70 km/h di velocità massima e due batterie che garantiscono 135 chilometri di autonomia. Oltre a questo modello troviamo l’UQiGT Pro che arriva a 45 km/h con 50 chilometri di autonomia e l’NQiGTs Pro che permette di viaggiare per 150 chilometri con una carica. Sempre dalla Cina arriva il nuovo Yadea C1S. Si tratta di uno scooter equipaggiato con motore da 3 kW che permette di scattare da 0-80 km/h in appena 5 secondi. Il tutto viene alimentato da una batteria al litio che offre un’autonomia di 100 chilometri.

2019-Bajaj-Chetak-Scooter

Dall’India e da Taiwan arrivano gli ultimi due modelli. Il primo si chiama Bajaj Chetak che, nelle forme, ricorda quelle della Vespa. Dotato di un motore Bosch da 4 kW è in grado di percorrere fino a 95 chilometri in modalità Eco. Il secondo invece arriva da un’azienda molto conosciuta in Italia. Si chiama Kymco i-One DX che raggiunge i 74 km/h e, grazie a due batterie agli ioni di litio, garantisce fino a 90 chilometri di autonomia.

 

MODELLO POTENZA CAPACITÀ AUTONOMIA  PREZZO
Vespa Elettrica 70 km/h 3,6 kW 4,2 kWh 70 km N.D.
ME 6.0 6 kW N.D. 70 km 6.490 euro

Askoll Dixy+

2,2 kW 2,1 kWh 71 km 1.990 euro
Lambretta N.D. N.D. N.D. N.D.
Peugeot e-Ludix 2,5 kW N.D. 50 km 3.500 euro
Quadro Oxygen ad e_mob 3 kW 2,99 kWh 80 km 4.799 euro
WOW Model 4 4,4 kW 3,3 kWh 130 km 3.300 euro
WOW Model 6 6,6 kW 3,3 kWh 110 km 4.300 euro
Hurba City Go 1,2 kW N.D. 50 km 1.890 euro
Hurba Urban Ranger 1,2 kW N.D. 100 km 2.490 euro
NIU MQiGT 3 kW N.D 135 km N.D.
NIU UQiGT Pro 1,2 kW N.D. 50 km N.D.
NIU NQiGTs Pro 3 kW N.D. 150 km N.D.
Yadea C1S 3 kW N.D. 100 km N.D.
Bajaj Chetak 4 kW N.D. 95 km 1.800 euro
Kymco i-One DX N.D. N.D. 90 km N.D.

 

Fotogallery: Scooter e elettrici e e-bike, tutte le novità di Eicma