BMW ha annunciato una joint venture con la cinese Great Wall per costruire uno stabilimento da 160.000 auto all’anno

La ricerca di nuove partnership per le Case automobilistiche è fondamentale per tenere il passo non solo dei concorrenti ma anche per garantirsi basi solide nel presente e nel futuro in un momento in cui la transizione energetica viaggia a vele spiegate. A questo proposito, BMW ha annunciato una joint venture con la cinese Great Wall che porterà alla nascita di una nuova realtà industriale denominata Spotlight Automotive Limited.

Investimento da 650 milioni di euro

La partnership tra le due aziende, grazie a un investimento congiunto di 650 milioni di euro, porterà alla costruzione di un impianto a Zhangjiagang in Cina che ospiterà la produzione dei modelli futuri completamente elettrici del marchio MINI oltre ad alcune vetture del marchio cinese.

La costruzione della struttura è prevista tra il 2020 e il 2022 e una volta a pieno regime garantirà una capacità di produzione di 160.000 unità l’anno e l’assunzione di circa 3.000 lavoratori.

Mini Transfăgărăşan

Non solo automobili

Il sito produttivo della Spotlight Automotive Limited garantirà maggior flessibilità e capacità nella produzione delle MINI ad alimentazione elettrica che rimarrà incentrata comunque nel famoso stabilimento di Oxford che ha prodotto recentemente la 10 milionesima vettura dal lancio del brand nel 1959.

Oltre alla produzione di veicoli, però, la creazione di questa joint venture includerà anche lo sviluppo congiunto di veicoli elettrici in uno dei mercati più grandi in termini di mobilità sostenibile.

Mini Transfăgărăşan

Una scelta strategica

Si tratta di un passo importante per il futuro della strategia elettrificata del marchio inglese come ha affermato durante la conferenza stampa a seguito della cerimonia, Nicolas Peter, membro del consiglio di amministrazione di BMW AG e responsabile delle finanze.

"Questa collaborazione sottolinea il nostro impegno nei confronti della Cina e nel futuro dei veicoli elettrificati compatti premium. Questa joint venture ci consentirà di produrre un numero maggiore di veicoli completamente elettrici a condizioni interessanti per il mercato mondiale.
 

Fotogallery: Mini Transfăgărăşan