A Londra la prima stazione di terza generazione fuori dal Nord America: i punti di ricarica nel Vecchio Continente superano quota 4.700

La rete europea dei Supercharger Tesla continua a crescere ed evolversi. La Casa californiana annuncia infatti oggi l'apertura a Londra della stazione numero 500, che porta oltre quota 4.700 i singoli punti di ricarica nel Vecchio Continente, distribuiti in 24 Paesi.

Installata presso il service center di Park Royal, la stazione londinese rappresenta anche l'arrivo fuori dal Nord America della terza generazione dell'infrastruttura Tesla: i Supercharger V3.

Fotogallery: Tesla, 500 Supercharger in Europa. Ora anche V3

Più potente e pronta per il CCS

I Supercharger V3 hanno un'architettura completamente nuova con un picco di potenza di 250 kW, una tecnologia di power delivery aggiornata e un'ottimizzazione per un maggiore volume di ricarica in tempi sempre più ridotti.

La nuova generazione dei Supercharger supporta nativamente in Europa i connettori CCS, ma saranno in ogni caso accessibili a tutti i possessori di Tesla. Gli automobilisti che guidano Model S e Model X e usano gli adattatori CCS potranno raggiungere sui V3 le stesse performance di ricarica dei Supercharger V2.

Questo tipo di connettore è lo standard presente su tutte le Model S e Model X di ultima generazione, ma può essere implementato anche sulle versioni degli stessi modelli che sono già su strada. Come detto, i primi 8 Supercharger V3 sono quelli londinesi della stazione di Park Royal, e saranno affiancati nella stazione di ricarica da altrettanti punti di ricarica V2.

Una crescita continua

Dopo la prima stazione di ricarica installata in Norvegia nel 2013, la rete Tesla europea ha messo a segno un'espansione costante e una crescita della taglia delle singole stazioni, con esempi come quella norvegese di Eidsvoll Verk, Nebbenes, con 44 stalli.

Come avviene per le auto di Elon Musk, anche i Supercharger non hanno mai smesso di evolversi, come dimostrato dal recente upgrade delle stazioni V2 che ha portato la potenza di ricarica da 120 a 150 kW.