Ecco mese per mese le novità elettrificate che debutteranno sul mercato

Nonostante i tanti modelli elettrici che arriveranno sul mercato nel corso del 2020, l'ibrido continua a rappresentare (almeno per il momento) un'alternativa concreta alla mobilità di oggi. Nel corso del 2020, quindi, assisteremo al debutto di molti modelli sia full-hybrid, sia plug-in oltre a qualche proposta mild hybrid qui e la. Ecco quindi, mese per mese, tutte le novità in arrivo.

Gennaio

Fotogallery: Citroen C5 Aircross Hybrid

Il 2020 ibrido si aprirà con l'arrivo della nuova Opel Grandland X Hybrid4. Annunciata ormai da diversi mesi, sarà tra i primi modelli ad arrivare sul mercato il prossimo anno. Sarà alimentata da un propulsore a benzina da 200 CV abbinato a due motori elettrici, uno per asse, per una potenza complessiva di sistema di 300 CV e un'autonomia in elettrico di 52 km, grazie alla presenza di una batteria da 13,2 kWh. Il prezzo di partenza sarà di 46.650 euro.

Altra novità attesa per gennaio dal Gruppo PSA è la nuova Citroen C5 Aircross Hybrid. Qui la parte termica sarà costituita dal 1.6 PureTech da 180 CV che lavorerà insieme a un motore elettrico montato sull'asse anteriore, per una potenza complessiva di 225 CV e un'autonomia di 50 km. Il prezzo di partenza dovrebbe aggirarsi intorno a i 50.000 euro.

Da una francese passiamo a una giapponese. La Toyota CH-R è stata recentemente aggiornata nello stile e nei contenuti e a gennaio del prossimo anno il SUV ibrido dagli occhi a mandorla verrà declinata anche nella variante 1.8 ibrida da 122 CV, che va così ad affiancare quella 2.0 da 184 CV. Trattandosi di un full-hybrid, rappresenta la soluzione ideale per chi si muove prevalentemente in città.

A chiudere le novità del mese di gennaio ci penserà la BMW X3 xDrive30e. A spingerla provvederà l'accoppiata costituita da un quattro cilindri turbo e un'unità elettrica per una potenza complessiva di 292 CV, sufficienti a garantire uno scatto da 0 a 100 km/h in 6"5. Trattandosi di una plug-in è in grado di percorrere fino a 50 km in modalità 100% elettrica.

Marca Modello
Opel Grandland X Hybrid4
Citroen C5 Aircross Hybrid
Toyota CH-R
BMW   X3 xDrive30e

Febbraio

Fotogallery: Peugeot 3008 Hybrid 4

Tutto francese il mese di febbraio, partendo con due novità firmate Peugeot. La prima sarà la 508 Hybrid. La componente termica è costituita da un 1.6 turbo, mentre quella elettrica da un motore alimentato da una batteria da 11,8 kWh. La potenza di sistema si attesta sui 225 CV, mentre l'autonomia a zero emissioni è di 40 km. 

La seconda novità "alla spina" di Peugeot sarà la 3008 Hybrid4. Il motore è sempre il 1.6 turbo, ma rispetto alla 508 Hybrid, qui è abbinato a due motori elettrici (uno per asse), a garanzia della trazione integrale. La potenza di sistema è di 300 CV, mentre l'autonomia in elettrico, grazie ai 13,2 kWh della batteria, è di 50 km.

Novità anche da Renault che a febbraio porterà all'esordio la Clio E-Tech, che sfrutta un powertrain inedito, costituito da un motore benzina aspirato abbinato a due motori elettrici, uno con funzione di generatore e starter e l'altro abbinato al cambio automatico per una potenza totale di 140 CV. La batteria ha una capacità di 1,2 kWh.

Febbraio potrebbe anche essere il mese di Lamborghini, che potrebbe presentare la versione plug-in della Urus. Poche le informazioni note ad oggi, tuttavia, il powertrain potrebbe essere quello delle Porsche Panamera e Cayenne Turbo S E-Hybrid con 680 CV che però sul SUV del Toro potrebbero salire ulteriormente.

Marca Modello
Peugeot 508 Hybrid
Peugeot 3008 Hybrid4
Renault Clio E-Tech
Lamborghini Urus Plug-in

Marzo

Fotogallery: Ford Kuga PHEV 2020

Il primo trimestre del 2020 si aprirà con il debutto della Subaru XV e-Boxer. Strettamente imparentata con la Forester e-Boxer, rappresenta una via di mezzo tra un mild e un full hybrid. Accanto al 2 litri boxer, infatti, trova posto un modulo elettrico alimentato da una batteria da 0,6 kWh che permette di percorrere meno di 2 km a una velocità non superiore ai 40 km/h.

La prima plug-in di Skoda è la Superb iV. Arriverà a marzo e sarà alimentata da un motore termico di 1,4 litri a benzina, abbinato a un motore elettrico, sempre sull'asse anteriore, per una potenza complessiva di 218 CV. La batteria ha una capacità di 55 kWh, per un'autonomia elettrica di 55 km.

Il 2020 sarà un anno carico di novità anche per Ford, che nel mese di marzo lancerà la Kuga con tre livelli di elettrificazione. Si parte con il mild hybrid abbinato a un motore diesel oltre a un full hybrid e un plug-in, entrambe con un 2.5 a ciclo Atkinson. Nel caso della plug-in, questo è abbinato a una batteria agli ioni di litio da 14,4 kWh, per un'autonomia a zero emissioni di 50 km.

Marca Modelli
Subaru Forester e-Boxer
Skoda Superb iV
Ford Kuga

Aprile

Fotogallery: Ferrari SF90 Stradale

Aprile sarà caratterizzato dall'arrivo di modelli ad alte prestazioni. Il primo sarà la Cupra Formentor, primo modello interamente sviluppato dal nuovo marchio spagnolo. Per muoversi farà affidamento sul 2.0 TSI abbinato a un motore elettrico per una potenza di 245 CV, quanto basta a regalare al modello prestazioni degne del brand Cupra. L'autonomia in modalità esclusivamente elettrica, invece, sarà di 50 km.

Secondo arrivo previsto per aprile è la Ferrari SF90 Stradale. La nuova hypercar di Maranello è un'ibrida plug-in in grado di sviluppare una potenza di 1.000 CV, che grazie a una batteria da 7,9 kWh è anche capace di percorrere fino a 25 km sfruttando il solo lavoro del motore elettrico. E per lo 0-200 km/h le bastano 6"7.

Completerà il quadretto sportivo del mese di aprile la variante plug-in della Mercedes AMG GT Coupé 4. Di lei si sa ancora molto poco, ma pare che potrà contare su una potenza di circa 800 CV, che accelererà da 0 a 100 km/h in meno di 3" e che potrà percorrere circa 50 km in elettrico.

Marca Modello
Cupra Formentor
Ferrari  SF90 Stradale
Mercedes  AMG GT Coupé 4

Maggio

Fotogallery: Jeep Renegade Hybrid Plug-In

A maggio comincerà l'offensiva di Jeep, con il lancio della Renegade Plug-in, presentata alla scorsa edizione del Salone di Ginevra. Sarà alimentata dal nuovo 1.3 FireFly. Questo lavorerà insieme a un motore elettrico montato sull'asse posteriore ed insieme garantiranno 190 o 240 CV di potenza massima a seconda della versione scelta, oltre  a un'autonomia in elettrico di 50 km.

Altra novità tra i SUV compatti sarà rappresentata dalla Kia Xceed Plug-in Hybrid. Il powertrain sarà molto simile a quello della cugina Hyundai Ioniq Plug-in Hybrid, che vede l'abbinamento di un 1.6 benzina a un modulo elettrico, per una potenza di 141 CV. Il suo vero punto di forza, però, sarà l'autonomia in elettrico: si parla di 60 km.

Marca Modello
Jeep Renegade Plug-in
Kia Xceed Plug-in Hybrid

Giugno

Fotogallery: Toyota Yaris

Con giungo si arriva al giro di boa e nel corso di questo mese vedremo un'altro modello firmato Jeep: la Complass Plug-in. Il powertrain sarà il medesimo della più piccola Renegade e quindi con potenze di 190 o 240 CV e 50 km di autonomia in elettrico.

Da Toyota, invece, arriverà la nuova generazione della Yaris. A spingerla provvederà un tre cilindri di 1,5 litri unito a un motore elettrico  e al nuovo cambio automatico Direct Shift-CVT. La quarta generazione della Yaris, inoltre, sarà la prima nella storia del modello ad essere dotata della trazione integrale E-four.

Attesa per l'inizio dell'estate è anche la Polestar 1. La gran turismo svedese punta su un 2 litri turbo abbinato a un modulo elettrico per una potenza complessiva di 600 CV e 1.000 Nm di coppia. L'autonomia in elettrico è di 125 km grazie alla batteria da 85 kWh.

Marca Modello
Jeep Compass Plug-in
Toyota Yaris
Polestar 1

Luglio

2020 Ford Explorer PHEV (Euro-spec) lead image

L'offensiva elettrificata di Ford continuerà a luglio con il lancio della Explorer Plug-in Hybrid che, viste le dimensioni in gioco, sfrutta la spinta di un motore termico V6 in abbinamento a un motore elettrico che insieme sono in grado di sviluppare 450 CV e 840 Nm. La trazione, naturalmente, è integrale, mentre il cambio è automatico a 10 marce e in elettrico si possono percorrere fino a 40 km con una carica completa della batteria.

Marca Modello
Ford Explorer Plug-in Hybrid

Agosto

Fotogallery: Volkswagen Golf 8 (2019)

Nel corso dell'estate arriverà il momento per la nuova e-Golf di passare anche all'alimentazione plug-in. Nello specifico, saranno due le varianti che arriveranno sul mercato, entrambe abbinate al motore termico 1.4 TSI. La prima sviluppa 204 CV, mentre la più potente GTE arriverà fino a 245 CV. La batteria, invece, avrà una capacità di 13 kWh.

Prima che arrivi il momento di ritirare l'ombrellone, potremmo vedere il debutto di una variante elettrificata anche della Jeep Wrangler, anche lei con powertrain simile a quello delle Renegade e Compass Plug-in o, in alternativa, una variante "alla spina" del 3.6 Pentastar.

Marca Modello
Volkswagen  Golf
Volkswagen  Golf GTE
Jeep Wrangler Plug-in

Settembre

Fotogallery: Toyota RAV4 Plug-In Hybrid Teaser

Di ritorno dalle vacanze estive troveremo due novità a ruote alte. Una è la BMW X1 xDrive25e, che sfrutta il powertrain elettrificato della Mini Countryman Plug-In Hybrid costituito da un motore termico a quattro cilindri abbinato a un motore elettrico per una potenza di sistema di 220 CV. La batteria ha una capacità di 9,7 kWh, per un'autonomia in elettrico di 50 CV.

Quando si tratta di modelli ibridi, Toyota rappresenta uno dei brand con la maggiore affinità con questa tecnologia. Nel 2020, la famiglia di modelli elettrificati del costruttore giapponese si allargherà con l'arrivo della Rav4 Plug-in. Poche le informazioni disponibili al momento. Ciò che si sa per certo è che il motore termico sarà il classico 2.5 a ciclo Atkinson e che l'autonomia in elettrico dovrebbe raggiungere i 60 km.

Marca Modello
BMW X1 xDrive25e
Toyota Rav4 Plug-in

Ottobre

Fotogallery: Honda Jazz 2020

La nuova generazione della Honda Jazz, denominata e:Hev, sarà disponibile unicamente in versione ibrida con due motori elettrici (uno con funzione di alternatore e uno di propulsore) abbinati a un motore a benzina di 1.5 litri. Ci sarà anche la variante Crosstar, con assetto rialzato per affrontare anche qualche sterrato leggero.

Nell'autunno del 2020 potrebbero arrivare sulle nostre strade altre due novità firmate Volkswagen. Premettiamo però, che il loro arrivo in Italia, al momento, non è ancora stato confermato dal costruttore tedesco. La prima è la variante plug-in del Touareg, realizzata intorno al motore 3.0 V6, la seconda è il Tiguan Plug-in, questo invece con un powertrain simile a quello della Golf e quindi con il 1.4 TSI

Marca Modello
Honda Jazz e:Hev
Volkswagen Touareg Plug-in
Volkswagen Tiguan Plug-in

Novembre

Verso la fine dell'anno arriverà la Renault Captur PHEV, variante "alla spina" del SUV compatto del costruttore francese, che sfrutta la spinta assicurata dall'accoppiata costituita da un motore termico di 1.6 litri e un motore elettrico, per una potenza complessiva di 160 CV, mentre l'autonomia dovrebbe aggirarsi intorno ai 45 km grazie alla batteria da 9,8 kWh.

Sull'onda di quanto fatto da Cupra con la Formentor, Seat proporrà una variante Phev della Tarraco. Anch'essa con una potenza di sistema di 245 CV e un'autonomia di 50 km se si decide di muoversi sfruttando la sola energia contenuta nel pacco batterie.

Marca Modello
Renault Captur PHEV
Seat Tarraco PHEV

Dicembre

fiat 500x teaser

Non è ancora certo, ma il 2020 potrebbe chiudersi con il debutto della variante plug-in della Fiat 500X. Del resto, il SUV di Torino è sviluppato intorno alla stessa piattaforma della Jeep Renegade. Il powertrain, infatti, potrebbe essere lo stesso con potenze fino a 240 CV.

Marca Modello
Fiat 500X Plug-in