Fino ad oggi la collaborazione ha "elettrificato" i parcheggi privati di 1.200 automobilisti italiani: ora arriva la nuova JuiceBox

Con il lancio della nuova generazione di smart, disponibile solo in versione full electric, la Casa rinnova la partnership con Enel X per la fornitura della wallbox di ricarica domestica. Una cooperazione che ha già "elettrificato" i parcheggi privati di 1.200 automobilisti italiani che hanno scelto smart EQ fortwo e forfour, e che prosegue con la nuova JuiceBox di Enel X, aggiornata per essere più smart e compatta, equipaggiata ora di un proprio cavo per la ricarica.

JuiceBox da 3,7 kW inclusa

Come per la precedente generazione della cittadina elettrica tedesca, la JuiceBox arriva insieme alla vettura. I costi per la wallbox da 3,7 kW e quelli di installazione sono infatti inclusi nel prezzo della vettura, con 3 anni di garanzia e manutenzione. Con un supplemento è inoltre possibile scegliere la JuiceBox da 7,4 o 22 kW. L'offerta è estesa anche alla gamma plug-in di Mercedes.

smart EQ fortwo e forfour

Tutti insieme per l'elettrico

"Lo sviluppo della mobilità elettrica passa anche attraverso l’impegno e cooperazione di tutti gli attori coinvolti", spiega Maurizio Zaccaria, smart & innovative sales Senior Manager Italia, "per questo siamo felici di proseguire in questa direzione con un partner affidabile, che condivide la nostra stessa visione".

"Siamo orgogliosi di proseguire un percorso iniziato da più di un decennio", aggiunge il responsabile Enel X Italia, Alessio Torelli, "l'obiettivo è quello di rendere il più facile possibile il passaggio all’elettrico".