L'istituto ha aggiornato il paniere con i prodotti di riferimento per l'inflazione: più attenzione alla mobilità sostenibile

L'uomo italiano del 2020 è più anziano, si cura maggiormente dal punto di vista estetico, ha meno tempo per la cucina, ma sopratutto, è sempre più volto al mondo della mobilità elettrica.

Il paniere 2020 è stato aggiornato, come di consueto, dall'istituto di statistica in questo mese di Febbraio 2020, e nell'introduzione di nuovi prodotti, figli di quelle che sono le abitudini degli italiani, vi è l'approdo di auto ibride ed elettriche - nuove ed usate - ma non solo: ecco far capolino anche i monopattini elettrici.

Dunque, non solo una mobilità più matura sulle quattro ruote, ma anche quella più legata agli spostamenti veloci in ambito urbano, ascrivibili al gruppo delle "biciclette".

Paniere 2020

Acquisto, non noleggio

Da rilevare come però non si distingua alcuna formula di utilizzo. Il mondo dell'elettrico ha comportato anche un concetto più affine e legato a quello del leasing per quanto concerne le automobili elettriche e/o ibride, ed i servizi in abbonamento in base all'utilizzo per le biciclette o i monopattini elettrici. Dunque ci si è mantenuti sul concetto di possesso ed acquisto, tanto più che nel paniere 2020 si è sottolineato il concetto di auto nuove o usate.

Monopattini e biciclette elettriche

Dunque, sopratutto per quanto concerne i monopattini elettrici, il paniere sottolinea un cambiamento importante nelle abitudini degli italiani. Un'evoluzione culturale che fa il paio, con i dubbi che ancora imperversano, nonostante la nuova normativa approvata ad inizio Gennaio che ha equiparato monopattini e biciclette elettriche, pur con dei nodi irrisolti che abbiamo sottolineato qui, con il limite di 500 W ed una velocità massima di 20 km/h per quella che è l'equiparazione di monopattini e biciclette elettriche.

Fotogallery: Monopattino elettrico multato a Torino, cosa dice la legge