La prima EV della Casa arriva in autunno con prezzi per l'Italia compresi tra 34.900 e 39.350 Euro e 200 km di autonomia in ciclo WLTP

E' ufficialmente iniziata la produzione della Mazda MX-30. La prima full electric della Casa è infatti uscita ieri dalle linee dello stabilimento numero 1 di Ujina a Hiroshima. Una produzione che si lega alla già avviata apertura degli ordini, con un listino per l'Italia compreso tra i 34.900 ed i 39.350 euro e consegne previste per l'autunno 2020.

Filosofia Mazda 

Cosa sappiamo di questa MX-30? In realtà molto, considerando la filosofia che si pone alla base con un pacco batteria da 35,5 kWh, 200 chilometri di autonomia su ciclo WLTP. Il motore è in grado di erogare 143 CV di potenza, ed un valore di coppia di 265 Nm. Sui tempi di ricarica, quanto riferito da Mazda mostra circa 4 ore e trenta per l'80% di carica con wallbox da 7,4 kW.

Tre allestimenti

Saranno tre gli allestimenti disponibili per il crossover elettrico della casa nipponica, oltre ad una serie speciale definita Launch Edition per chi ha effettuato l'ordine entro la fine di aprile.

Dunque, Executive, Exceed ed Exlusive. Con il primo, ecco i pacchetti Adas i-Active sense, con mantenitore di corsia, l'assistente per svoltare gli incroci, l'assistente per l'angolo cieco ed il cruise control adattivo, oltre ai fari full led ed i cerchi in lega da 18 pollici, i sensori di parcheggio, infotainment con compatibilità Apple Carplay e Android Auto.

Con il pacchetto Exceed, ci saranno in aggiunta anche i cerchi in lega cromati, i matrix led, i cristalli posteriori oscurati, il tetto nero lucido. Inoltre, ecco delle ulteriori finiture tra cui il montante posteriore con finiture satinate, i sedili rivestiti in similpelle, interni con inserti in sughero e volante riscaldabile.

L'ultima infine, la versione Exclusive, avrà in aggiunta il tetto apribile, l'impianto Bose, Front Cross Traffic alert e frenata d'emergenza posteriore.

Fotogallery: Mazda MX-30