Svelata la Wattman prodotta da Voxan per centrare il record di velocità: tutti i dati tecnici e le curiosità di questa moto-astronave

L’azienda motociclistica francese Voxan ha appena presentato la moto con la quale punta ad ottenere il record di velocità. Ci lavora da oltre un anno, si chiama Wattman ed è elettrica.

Per l’impresa la Voxan, società del gruppo Venturi, si affiderà ad un pilota di eccezione, Max Biaggi, che alla messa a punto di questo bolide a zero emissioni sta lavorando dalla scorsa estate, quando si recò sulla distesa salata di Uyuni, in Bolivia, per una serie di test preliminari e dove darà l’attacco al primato.

La sfida nel 2021

Nei piani originali, il tentativo di entrare nel Guinness dei Primati era programmato per questo mese, ma il Covid-19 ha naturalmente rallentato l’agenda. E poi, continua a rendere rischiose molte zone del Sud America. Così si è preferito rimandare tutto al luglio 2021. Però, la moto è ormai definita in ogni dettaglio e tecnicamente pronta, così si è voluto comunque mostrarla.

Aerodinamica e ghiaccio secco

L’aspetto di questa Wattman è tutt’altro che convenzionale. Il motivo, chiaramente, è da ricercare nella necessità di renderla estremamente aerodinamica. Oltre alla carenatura frontale e alla coda, il team ha lavorato molto insieme a Max Biaggi nella ricerca di una posizione di guida che rendesse la moto sicura senza rovinare il Cx.

Dal punto di vista tecnico, la Wattman è dotata di un motore elettrico da 317 kW di potenza, pari a 425 CV, alimentato da una batteria da 15,9 kWh dal peso di 140 kg. Per il raffreddamento non usa radiatori (che penalizzerebbero l’aerodinamica), ma un piccolo serbatoio di ghiaccio secco che viene utilizzato per evitare surriscaldamenti a batterie e motore.

  • Potenza: 425 CV
  • Peso: 140 kg
  • Batteria: 15,9 kWh
  • Raffreddamento: sistema a ghiaccio secco

La moto, inoltre, non ha freno anteriore (troppo rischioso premerlo se si viaggia a velocità elevatissime), né paracadute, ma solo un disco sulla ruota posteriore per rallentare.

 

Obiettivo 330 km/h

La Voxan Wattman cercherà di stabilire il nuovo primato di velocità nella categoria riservata alle moto elettriche parzialmente carenate con peso al di sotto dei 300 kg che scaricano a terra la potenza su una sola ruota.

Stando ai calcoli dei progettisti dovrebbe arrivare a 330 km/h. Il record attuale è di 327,608 km/h, è stato stabilito lo scorso anno dal nipponico Ryuji Tsuruta, alla guida di una Motibec.

Fotogallery: Moto elettriche, Max Biaggi e la Voxan Wattman