Si chiama Juiced Scorpion, ha una batteria removibile che permette 120 km di autonomia e Oltreoceano sta raccogliendo moltissimi fan

Ricordate l’era dei motorini prima dell’avvento degli scooter? Gli intramontabili Ciao della Piaggio il Sì, il Grillo? Se la risposta è sì non fate ragionamenti sul tempo che passa ma guardate semplicemente questo Juiced Scorpion, che ne riprende impostazione e stile reinterpretandoli in chiave elettrica.

Design retrò e powertrain a zero emissioni: queste sono le carte che si gioca la Juiced Bike, società americana che proprio con lo Scorpion punta a raggiungere il grande pubblico.

Linea essenziale ma tanti extra

Per quanto semplice nel design, lo Scorpion è disponibile in colori vivaci e punta anche su una certa praticità, grazie al portapacchi posteriore, i pedali con cui si contribuisce al moto, al display digitale e alla batteria estraibile con chiusura a chiave.

Fotogallery: Juiced Scorpion

Il prezzo di partenza, poi, farà gola a molti, in un segmento che come sostiene anche Suzuki con i suoi piani "low-cost" ha bisogno di essere sempre più alla portata di tutti. Negli States si parte da 1.899 dollari, l'equivalente di circa 1.600 euro. E chissà che prima o poi non possa arrivare anche in Europa e in Italia, dove i nuovi incentivi per le due ruote elettriche possono arrivare ora fino a 4.000 euro (e non serve più la rottamazione).

Juiced Scorpion

Più di 100 km con un pieno

A livello di powertrain, il mezzo è spinto da un motore elettrico che eroga 750 Watt di potenza, pari a circa 1 CV, e monta una batteria da 52V/13Ah. Tanto basta per garantire un’autonomia di 120 km e una velocità massima di 45 km/h.

  • Autonomia: 120 km
  • Velocità massima: 45 km/h
  • Motore: 750 W
  • Batteria: 52V/13Ah
  • Peso: 45 kg
  • Ruote: 20”
  • Freni: anteriore a disco da 180 mm