Il CEO scherza molto sulle capacità "nascoste" delle sue auto, ma effettivamente queste immagini dimostrano la bontà dell'isolamento

Qualche anno fa Elon Musk, come al solito attraverso un tweet, ha detto che la Model S è in grado di "galleggiare" abbastanza bene e "trasformarsi in una barca per brevi intervalli di tempo".

Un modo simpatico evidentemente per dire che la sua berlina ha una tenuta stagna impeccabile, con la precisazione che ovviamente sarebbe meglio evitare test di questo tipo. Sembra però che nel mondo più di qualcuno abbia preso un po' troppo alla lettera le sue parole sulla "navigazione in Tesla".

 

Merito dell'isolamento

Effettivamente, rispetto ad un auto ad alimentazione tradizionale, come abbiamo avuto modo di vedere anche in passato su un'elettrica tutte le componenti continuano a funzionare anche se  viene immersa in acqua. Il motivo è presto detto.

Il pacco batterie, così come tutte le altre parti del sistema elettrico, sono perfettamente isolate. Per questo motivo l'auto, almeno in un primo momento o comunque fino a che non si riempia d'acqua e venga completamente sommersa, è potenzialmente in grado di attraversare guadi anche piuttosto profondi, continuando a muoversi sulle sue ruote.

 

Nuovi video dalla Cina

Le ultime dimostrazioni delle abilità "balneari" delle Tesla arrivano dalla Cina, dove le abbondanti piogge delle scorse settimane hanno causato una delle inondazioni più gravi degli ultimi vent'anni

A giudicare da questi video, sembra chiaro che la Model 3 non possa esattamente "galleggiare". Tuttavia, pare in grado di affrontare acque piuttosto profonde senza apparenti malfunzionamenti. Certo, del fatto che gli esemplari protagonisti di questi video non abbiano accusato danni non c'è certezza...

 

Test appositi

Secondo Teslarati, le Model 3 prodotte in Cina - caratterizzate da una maggiore qualità rispetto alle Made in Usa e sottoposte a crash test molto severi - sarebbero caratterizzate da alcuni accorgimenti extra per renderle maggiormente isolate dall'acqua.

Pare infatti che nei pressi della Gigafactory 3 a Shanghai i tecnici Tesla stiano testando le vetture in un'apposita area allagata. Un test curioso di cui pare non ci sia riscontro in altre Gigafactory in giro per il mondo.