La citycar torinese ottiene punteggi massimi nei test Green NCAP su emissioni e consumi: il confronto con Honda Jazz e Peugeot 208 Diesel

Fiat 500 promossa a pieni voti nei test Green NCAP, le valutazioni che mirano a valutare emissioni e consumi dei veicoli “green” attraverso l’assegnazione di un punteggio per ogni singolo parametro.

I collaudi si svolgono sia nei laboratori di 8 Paesi europei sia su strada: riproducono diverse situazioni di guida e simulano anche varie condizioni ambientali, dal clima caldo a quello più freddo. Ecco i risultati dell’ultima tornata di test, che oltre alla citycar torinese a zero emissioni ha visto protagoniste anche Honda Jazz e Peugeot 208, la prima ibrida e la seconda con motorizzazione tradizionale a gasolio.

Fiat 500

Come ci si poteva attendere, la Fiat 500 elettrica ha ottenuto i massimi punteggi nei test riguardanti le emissioni di sostanze nocive e gas serra e cinque stelle totali. L'auto, spinta da un powertrain puramente a batteria, non emette CO2.

Interessanti anche i dati relativi ai consumi. La 500 elettrica è stata testata sia con il caldo sia con il freddo e ha svolto anche sessioni di guida in autostrada. I consumi più alti si sono rivelati quelli in ambiente freddo (25,8 kWh/100 km), mentre con temperature più alte la piccola Fiat ha fatto registrare valori di 17,8 kWh/100 km.

Le valutazioni Green NCAP

L’autonomia media è stata di 230 km, mentre nel peggiore dei casi si scende fino a 182 km con un pieno di elettroni. Tuttavia, Green NCAP sottolinea la presenza di un caricatore di bordo da soli 7,4 kW, più lento e inefficiente rispetto alla concorrenza.

Fiat 500 Punteggio
Clean Air Index 10/10
Energy Efficiency Index 10/10
Greenhouse Gas Index 10/10

Honda Jazz

L’ente ha messo alla prova il 1.5 full hybrid con cambio a variazione continua. La Honda ha fatto registrare valori alti di idrocarburi non metanici (NMHC), NH3 e CO in condizioni di ambiente freddo. Elevate per gli standard Green NCAP anche le emissioni di particolato. Da segnalare, comunque, i bassi valori di NOx e di CO, soprattutto nei test su strada.

Honda Jazz ai test Green NCAP

I consumi medi si sono attestati sui 5,2 l/100 km, con un’autonomia complessiva di 949 km. Nel “worst-case scenario” (ossia in autostrada e in ambiente freddo), la Jazz arriva a consumare 7,1 l/100 km e a percorrere 634 km.

Honda Jazz Punteggio
Clean Air Index 6,7/10
Energy Efficiency Index 7/10
Greenhouse Gas Index 5,6/10

Peugeot 208

I laboratori hanno provato la versione diesel 1.5 BlueHDi da 100 CV con cambio manuale della Peugeot 208. La francesina a gasolio ha ottenuto buoni risultati nei test di efficienza energetica, mostrando consumi contenuti: la media si attesta su valori di 4,6 l/100 km (958 km di autonomia) mentre nel caso peggiore ci si ferma a 5,3 l/100 km (793 km di autonomia).

Peugeot 208 ai test Green NCAP

Tra i gas nocivi, la Peugeot fa registrare bassissimi valori di NMHC e di CO. Meno positivi i risultati sugli NOx e sul particolato. Infine, nonostante le emissioni molto contenute di CH4, la 208 mostra valori sopra la media per CO2 e N2O.

Leggi il report completo sulla Fiat 500 Elettrica  

Fotogallery: Fiat 500, Honda Jazz e Peugeot 208 ai test Green NCAP