A Roma e Milano era già un fenomeno sociale, ma oggi sta "forzando" molti clienti a passare alle zero emissioni

Chi abita a Roma sa quanto la smart fortwo abbia cambiato il modo di vivere la città a bordo di un’auto. La supercompatta del gruppo Daimler è diventata negli ultimi 20 anni un vero fenomeno sociale nella Capitale e in altri grandi centri, antidoto a una congenita carenza di parcheggio.

Nei vicoli della città eterna - di certo non concepiti per ospitare le quattro ruote - riesce a rimanere perfettamente a suo agio, ed è anche per questo che probabilmente nel centro di Roma si trova la concentrazione di smart più alta del mondo.

Dal 2020 la smart è in vendita solo in versione elettrica il che ha generato un nuovo fenomeno: sta convincendo i romani a passare alle auto a zero emissioni.

Roma la adora

Da Roma caput smart a Roma caput smart elettrica. La smart – e la smart EQ fortwo in particolare – è un catalizzatore per la transizione ecologica degli automobilisti romani (e di altre metropoli), che sposano la mobilità a zero emissioni pur di non rinunciare alle peculiarità di quest'auto.

Proprio così: pur di continuare a godere dei benefici che la smart offre quando ci si muove in città, più di qualche "scettico" è passato alla mobilità elettrica, anche a costo di scendere a compromessi visto e considerato che 4 clienti smart su 10 non hanno un posto auto dove installare una wallbox.

smart EQ fortwo a Roma

Un’idea vincente

Parlando di freddi numeri, smart non ha bisogno di un powertrain particolarmente avanzato per avere successo. Monta una batteria relativamente piccola, da 17,6 kWh, ha un'autonomia di 133 km WLTP, ricarica a una potenza massima di 22 kW e ha un prezzo che parte poco sopra i 25mila euro, senza contare però gli incentivi.

Ma al di là della scheda tecnica, l’auto nasce da un’intuizione che va oltre gli schemi meccanici e che nessun concorrente finora è riuscito a emulare, per rispondere a determinate esigenze. Un’auto due posti secchi che grazie a una lunghezza di 2,7 metri passa (o si parcheggia) dappertutto, pratica ma anche di tendenza. Quest'ultimo è un altro aspetto fondamentale del successo della smart sin dalle origini: la smart è uno status symbol. 

Sapete quante smart sono state vendute a Roma? Oltre 200.000 dal 1998 a oggi. Considerando le dimensioni ridotte la Casa stima che abbia permesso di lasciare liberi più di 60.000 parcheggi.

smartnightroma28

I numeri della Capitale

E qui si torna al concetto iniziale: “Pur di avere una smart mi compro un’auto elettrica”. È questo che pensano in tanti a Roma, come a Milano e in altre grandi città. La smart EQ fortwo è l’auto a zero emissioni più venduta della Capitale (nel 2020 è stata la seconda più venduta in assoluto in Italia dietro alla Renault Zoe con una market share del 13,9%).

Solo a Roma è stata venduta in oltre 6.500 unità dal momento del lancio e nei primi mesi del 2021 è la prima elettrica in assoluto, come confermano i numeri.

Auto Roma città Roma e provincia
smart EQ fortwo 288 337
Renault Zoe 252 288
Renault Twingo 206 332
Fiat 500 elettrica 180 234
Tesla Model 3 129 175
Nissan Leaf 125 167
Mini Cooper SE 47 54
Peugeot e-208 36 43
ID.3 33 50

Per essere precisi, guardando ai dati Unrae, l'elettrica più immatricolata a Roma nel primo semestre sarebbe la Dacia Spring, con 619 unità concentrate tutte a giugno, ma il dato è figlio di tutte le registrazioni effettuate da Renault Lease, che proprio nella Capitale ha sede. Si tratta però di veicoli utilizzati in tutta Italia per varie iniziative del brand.

Tornando a smart, si deve ricordare un’altra cosa: è il primo marchio ad aver compiuto il passaggio competo dalle alimentazioni tradizionali all'elettrico. E con queste premesse, l'attesa per il mini-SUV elettrico smart si fa sempre più elevata

Fotogallery: smart EQ fortwo a Roma