La Spagna sarà un Paese chiave nella corsa verso le zero emissioni del gruppo Volkswagen. Tramite Seat, infatti, i vertici di Wolfsburg hanno manifestato da tempo l’intenzione di creare un polo per la produzione delle batterie proprio nella penisola iberica.

Ebbene, ora la situazione si è definitivamente sbloccata grazie all’intervento del governo spagnolo, che ha sciolto le riserve e confermato il sostegno economico all’iniziativa.

Investimenti per 10 miliardi di euro

Il progetto, che oltre a Seat vede altre 60 aziende collegate a Volkswagen, sarà finanziato con 10 miliardi di euro e fungerà da motore per l’elettrificazione di tutta l’industria automobilistica spagnola.

Seat, solo nella prima fase di avvio delle operazioni, riceverà 397,4 milioni di euro dalle istituzioni: andranno ad aggiungersi ai fondi europei che sono stati stanziati per sostenere le aziende nella ripartenza post-pandemia.

“Oggi è un giorno storico per tutti noi - ha detto Wayne Griffiths, numero uno di Seat -. Siamo in procinto di compiere un passo che cambierà il futuro di Seat e di tutto il Gruppo Volkswagen”.

Cupra UrbanRebel Concept

La Cupra UrbanRebel Concept che anticipa la piccola elettrica della Casa spagnola

Dalle piccole alle batterie

Confidando nel via libera all’ambizioso progetto, il gruppo Volkswagen in generale e Seat in particolare si sono mosse nel passato recente per farsi trovare pronte. Prima di tutto, decidendo che la VW ID.2 e le altre piccole elettriche del gruppo nasceranno proprio in Spagna e iniziando a definire schemi, processi e catene di approvvigionamento locali. E poi, aprendo un nuovo laboratorio di ricerca e sviluppo – proprio in seno a Seat e a poca distanza dalla sede della Casa di Martorell – per studiare batterie di ultima generazione.

La scelta del gruppo tedesco di concentrare buona parte delle attività in Spagna è una conseguenza del fatto che a Madrid l’attenzione verso la transizione è davvero alta. Basti pensare che dei 70 miliardi del PNRR se ne investiranno 13 sulla mobilità del futuro.

Fotogallery: Il Test Center Energy (TCE) di Seat