"Alexa, devo ricaricare l'auto". Se fino a oggi questa richiesta non darà alcuna risposta da parte dell'assistente vocale di Amazon, a breve permetterà invece di trovare stazioni di ricarica e pagare il "pieno" alle batterie.

Come annunciato infatti al CES 2023 di Las Vegas il colosso dell'e-commerce ha stretto una partnership con EVgo - leader per le infrastrutture di ricarica negli Stati Uniti - così da permettere agli utenti di utilizzare Alexa per individuare le colonnine pubbliche, avviare la ricarica ed effettuare i pagamenti.

Basta la parola

Quando sarà lanciato, nel corso del 2023, il servizio per auto elettriche "potenziato" da Alexa permetterà a tutti gli automobilisti di trovare oltre 150.000 stazioni di ricarica pubbliche, visualizzandole sulla mappa PlugShare di EVgo.

Selezionando uno stallo si potrà programmare e avviare una sessione di ricarica, fino al pagamento una volta terminata l'operazione, il tutto tramite Alexa. Sia con l'applicazione per smartphone sia attraverso i sistemi di infotainment che integrano l'assistente vocale di Amazon o i vari accessori come Echo Auto.

"EVgo e Amazon condividono i principi di centralità del cliente e di impegno per un futuro sostenibile, rendendo possibili esperienze innovative come la ricarica vocale", ha dichiarato Cathy Zoi, CEO di EVgo.

"Vogliamo che Alexa sia utile ai clienti nella loro vita quotidiana e la ricarica dei veicoli elettrici è un ottimo esempio di un'attività che può essere semplificata e resa più comoda grazie alla potenza dell'intelligenza artificiale", ha aggiunto Anes Hodžić, vice presidente del reparto Smart Vehicles di Amazon.