Lo hanno fatto prima le Case giapponesi, ora è una moda che si sta diffondendo tra i costruttori cinesi. Ci si riferisce alla creazione di un proprio brand premium che si differenzia per una gamma dedicata di modelli. Oggi tocca a Geely, che presenta il marchio Galaxy.

La Casa di Hangzhou, con il nuovo brand, si concentrerà sulla produzione di vetture a basso impatto ambientale. Nello specifico, presenterà tre auto completamente elettriche e quattro ibride plug-in.

Si parte da una berlina e un SUV

Durante la presentazione di Galaxy la Casa ha mostrato due vetture. La L7, SUV PHEV che è già nella sua veste definitiva, e la Light, che invece è una concept a zero emissioni che anticipa le forme di una nuova berlina di grosse dimensioni.

SUV ibrido plug-in di produzione Geely Galaxy L7

Il SUV ibrido plug-in Galaxy L7

A proposito di berline: Galaxy ha fatto sapere che dopo la L7, la cui commercializzazione sarà avviata a breve, nel terzo trimestre del 2023 la gamma si amplierà proprio con l’arrivo di una tre volumi chiamata L6, anch’essa plug-in, il cui aspetto resta però segreto.

Aspettando le elettriche pure

Geely ha fatto sapere di voler spingere molto sul nuovo brand Galaxy. Nel 2023, sul finire dell’anno, la Casa metterà in commercio anche un terzo modello, il primo 100% elettrico, chiamato E8. Sarà l’ammiraglia del brand e non è escluso che possa essere ispirata proprio alla concept Light.

Vista esterna anteriore e posteriore di Geely Galaxy Light BEV Concept

La Galaxy Light concept

Con l’arrivo del brand Galaxy Geely amplia ulteriormente l’offerta già variegata su cui può contare per crescere a livello globale. Proprietaria di marchi come Volvo, Polestar e Lotus, infatti, la Casa cinese punta proprio sulla condivisione delle piattaforme, dei powertrain e delle tecnologie per aggredire i mercati in tutte le loro nicchie.

Le vetture presentate da Galaxy

  • Galaxy L7
  • Galaxy L6
  • Galaxy E8
  • Galaxy Light

Fotogallery: Le Galaxy L7 e Galaxy Light

Fotogallery: Le Galaxy L7 e Galaxy Light