Il record è servito. Tesla ha stabilito un nuovo primato di consegne nel primo trimestre del 2023. Tra gennaio e marzo di quest’anno, infatti, è arrivata a quota 422.875 vetture. Il risultato ha addirittura superato le aspettative, che si fermavano – si fa per dire – a 420.000 unità.

Tesla, con questo risultato, si supera ancora una volta. Il precedente primato, risalente al quarto trimestre del 2022, era infatti di 405.278 auto vendute.

Produzione alle stelle

Se il dato delle auto consegnate da Tesla nel Q1 del 2023 è sbalorditivo, ancor più sorprendente è quello delle auto prodotte: 440.808. Come sempre, per evidenti motivi di prezzo e di capacità produttiva, il grosso dei numeri è stato fatto dalle Model 3 e Model Y (421.371 esemplari prodotti), mentre Model S e Model X hanno sfiorato le 20.000 unità (19.437).

Tesla ha commentato senza eccessiva enfasi i risultati ottenuti, spiegando: “Nel primo trimestre abbiamo prodotto oltre 440.000 veicoli e consegnato oltre 422.000 veicoli. Abbiamo continuato la transizione verso un mix regionale più uniforme di costruzioni di veicoli, inclusi i veicoli Model S/X in transito verso EMEA (Europe, Middle-East and Africa, ndr) e APAC (Asia-Pacific, ndr).

Tesla Model 3 e Model Y

Tesla Model 3 e Model Y: tra le elettriche più vendute al mondo

Verso i 2 milioni di auto

Tesla, intanto, non riposa sugli allori. Anzi, fa sapere che ha appena alzato la produzione della sua Gigafactory texana, con sede ad Austin, portando i ritmi a 4.000 vetture a settimana. Il risultato si somma a quello della Gigafactory tedesca, che è già arrivata a 5.000 auto a settimana.

La Casa, secondo gli analisti, potrebbe arrivare a chiudere l’anno a quota 1,8 milioni di auto. Altri pensano, anche considerando il risultato appena raggiunto, che potrebbe arrivare a 2 milioni. Un bel risultato, considerando che nel 2022 ha mantenuto il primato tra i costruttori di auto elettriche con 1,3 milioni di auto consegnate.

Fotogallery: Tesla Giga Nevada (Tesla Gigafactory 1)