Fisker vuole accelerare la sua espansione a livello globale. Dopo l’avvio delle vendite della Ocean in Europa, il Costruttore americano è pronto ad aprire un nuovo showroom e un centro di consegne in Cina entro il 2023, con l’obiettivo di aumentare le vendite in uno dei mercati più fertili in tutto il mondo.

Secondo Fisker, il potenziale cinese è altissimo, con la Casa statunitense che prevede di raggiungere le 75.000 immatricolazioni all’anno proprio della Ocean.

Tutto sulla Fisker Ocean

Presentata al Salone di Los Angeles del 2021, la Ocean è prodotta dall’austriaca Magna Steyr ed è attualmente in vendita nella sola versione One Launch Edition, un’edizione limitata di 5.000 esemplari da 65.000 euro.

Dotata di un doppio motore elettrico e 550 CV, la Fisker può percorrere 707 km nel ciclo WLTP ed è lunga 4,8 metri posizionandosi così come rivale di BMW iX3 e Audi Q8 e-tron.

Modello di produzione Fisker Ocean

Fisker Ocean

Dopo l’Europa, dal 23 giugno la Ocean sarà commercializzata anche nel mercato nordamericano. Ed entro l’anno sono previste nuove versioni, tra cui la Ultra e la Sport, con un prezzo stimato rispettivamente di circa 45.000 euro e 35.000 euro. Il top di gamma, invece, dovrebbe essere la Extreme, con un listino di circa 55-60.000 euro.

Modello di produzione Fisker Ocean

La Fisker Ocean vista di profilo

Inoltre, sempre entro fine 2023, il brand americano punta a rendere di serie il pacchetto Force E, che è stato presentato nelle scorse settimane sotto forma di concept. Questo speciale equipaggiamento da fuoristrada include mastodontiche ruote da 33”, paraurti ridisegnati per migliorare l’angolo d’attacco e d’uscita, ammortizzatori specifici e un box portatutto per il tetto.

E non è tutto: grazie alla collaborazione con Ample, dal 2024 le Ocean adotteranno la tecnologia del battery swap. Insomma, l’avventura della Fisker Ocean sembra essere davvero solo all’inizio.

Fotogallery: Fisker Ocean