Le auto elettriche in Europa crescono a ritmi sostenuti. A maggio 2023 raggiungono infatti le 129.847 immatricolazioni, facendo segnare un consistente +70,9% e attestandosi su una quota di mercato del 13,8%. La crescita rispetto alla quota di maggio 2022 è di ben 4 punti percentuali.

Guardando il cumulato del 2023, nei primi 5 mesi le auto elettriche si attestano su una quota del 12,4%, a conferma di un trend crescente e che le vede salire più velocemente del resto del mercato (+18,5% a maggio e +18% su gen-mag).

Il diesel nel mirino

Nella panoramica delle alimentazioni, si scopre però che nel 2023 la più apprezzata dagli automobilisti europei è ancora la benzina (37,3%). Seguono le ibride (25,1%), le auto a gasolio (14,8%) e le elettriche, al quarto posto, con la già citata quota del 12,4%, che si piazzano davanti alle ibride plug-in (7,2%) e alle restanti alimentazioni, che occupano una quota residuale del 3,1%.

Foto - Immatricolazioni auto elettriche Ue (maggio 2023)

Le immatricolazioni di auto in Europa (maggio 2023)

Foto - Immatricolazioni auto elettriche Ue (maggio 2023)

Le quote di mercato in Europa (maggio 2023)

Ma guardando i dati di maggio, se le BEV sono al 13,8% (quindi più di un punto sopra la quota del cumulato 2023) le diesel sono al 14,3%, mezzo punto percentuale sotto quanto mostrato nei primi 5 mesi dell’anno. Questi trend fanno ipotizzare che nel corso del 2023 le auto a zero emissioni riusciranno a superare quelle a gasolio e ad attestarsi come terza alimentazione in Europa dietro benzina e ibrido.

Immatricolazioni auto elettriche in Italia e Ue (maggio 2023)

Regione/Immatricolazioni Totali Auto elettriche Quota di mercato BEV
Italia 149.373
(+23,1%)
6.180
(+38,2%)
4,1%
(+0,4%)
Unione europea 938.950
(+18,5%)
129.847
(+70,9%)
13,8%
(+4,2%)
Differenze in %
(+4,6%)

(-32,7%)
-9,7%
(-3,8%)

L’Italia resta indietro

Guardando alla crescita sul cumulato 2023, le auto elettriche, grazie a oltre mezzo milione di nuove immatricolazioni tra gennaio e maggio, hanno ottenuto un ottimo +50,5%. Il risultato è stato possibile grazie al contributo di molti Paesi in cui le vendite di auto a zero emissioni sono aumentate considerevolmente.

Sempre considerando i dati relativi al cumulato dell’anno, in Francia e Germania le BEV sono ormai al 15% di quota, mentre nei Paesi del nord sono intorno al 30% se non abbondantemente. In questa situazione, l’Italia resta fanalino di coda (come nel mese scorso, oltre che nei precedenti), con una quota del 3,8%.

Immatricolazioni auto elettriche in Italia e Ue (gen-mag 2023)

Regione/Immatricolazioni Totali Auto elettriche Quota di mercato BEV
Italia 702.263
(+26,1%)
26.518
(+41,1%)
3,8%
(+0,4%)
Unione europea 4.393.951
(+18%)
545.441
(+50,5%)
12,4%
(+2,7%)
Differenze in %
(+8,1%)

(-9,4%)
-8,3%
(-2,3%)